A- A+
Culture

 

th

Nell'ambito del ciclo dedicato alle lingue classiche del Festival della Letteratura di Mantova, si è svolto ieri nella Sagrestia di San Barnaba un incontro dal titolo Il moderno in lingua antica, conversazione tra il poeta vicentino Fernando Bandini (1931) e Massimo Natale, ricercatore dell'università di Verona. "I tre cuori" di enniana memoria del poeta Bandini sono le tre lingue in cui è solito comporre, l'italiano, il dialetto vicentino e soprattutto il latino, la cui metrica quantitativa, basata sull'alternanza di sillabe brevi e lunghe, ha appreso sostanzialmente da autodidatta su vocabolari e glossari.

La passione per carmina ed esametri si è trasformata nell'insegnamento di Stilistica e metrica nella stessa università di Padova in cui, da studente, aveva subito la bocciatura all'esame di Letteratura latina del professor Alfonso Traina. Nel corso della conversazione è emersa la stima per Pascoli, come lui poeta neolatino e vincitore del certamen poeticum Hoeufftianum di Amsterdam. Altrettanto proficuo il confronto con i principali poeti del Novecento, dal conterraneo Andrea Zanzotto, che lo incoraggiò e lo sostenne nella sua scelta del latino come lingua poetica, a Vittorio Sereni, che tradusse in italiano il suo Sacrum hiemale, a Eugenio Montale. Di quest'ultimo Bandini traspose in latino la celebre poesia La bufera, che apre l'omonima raccolta del 1956. Il poeta ligure ne fu così contento da affermare che Bandini, con il suo latino, le aveva donato l'immortalità.                                                                                              di Chiara Pietrucci

 

ASCOLTA LA BUFERA IN LATINO

LE PAROLE DEL POETA

Tags:
fernando bandinimantovafestival della letteratura
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.