A- A+
Culture
Gb, sì alla manipolazione di embrioni umani

Rivoluzione in Gran Bretagna. Per la prima volta un gruppo di scienziati del Francis Crick Institute di Londra e' stato autorizzato a gestire embrioni umani per fini di ricerca. Lo ha annunciato l'autorita' britannica per la fertilizzazione e l'embriologia (Hfea).

L'autorizzazione prevede l'utilizzo del metodo Crispr-Cas9, che permette di bersagliare e neutralizzare i geni inadempienti nel Dna in modo piu' preciso.

Si cerca in pratica di studiare i geni coinvolti nello sviluppo di cellule che formano la placenta per cercare di spiegare gli aborti spontanei. Si tratta di una delle prime autorizzazioni di manipolazione di embrioni umani, dopo un primo tentativo cinese all'inizio del 2015.

Tags:
embrioniscienzamanipolazione di embrioni umanianomalie geneticheaborti spontaneicrispr-cas9
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Citroen lancia OLI [all-ë]:più di una concept car

Citroen lancia OLI [all-ë]:più di una concept car

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.