A- A+
Culture
La Bicocca e la Bmta promuovono un master sulla destinazione Capaccio-Paestum
La Borsa mediterranea del turismo archeologico, unica al mondo nel suo genere, che sin dal 1998 promuove le destinazioni turistico-archeologiche nazionali e internazionali, sta sviluppando partenariati e azioni, che possano accompagnare lo sviluppo del territorio. Per l’occasione si è fatta promotrice con l’Università degli studi di Milano Bicocca, affinché la nona edizione (2020-2021) del prestigioso MTSM -Master in Tourism Strategy & Management- organizzato dal Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia finalizzasse il project work alla promozione della destinazione Capaccio Paestum e alla valorizzazione del Parco Archeologico e delle sue identità, in un’ottica di promozione del turismo esperienziale, sostenibile e di prossimità, che rappresenta oggi più che mai un utile strumento di marketing da consegnare agli operatori turistico-culturali.

L’occasione è propizia anche per dimostrare l’attenzione che il mondo accademico milanese riserva al nostro Sud, riconoscendolo potenziale di crescita per il Paese e opportunità di occupazione, per la qual cosa la Bmta si farà parte attiva, affinché i diplomati del Master, alla fine dei lavori, possano svolgere il loro tirocinio presso le strutture turistiche di Capaccio Paestum. Il project work sarà presentato alla prossima edizione della Bmta con il rettore della Bicocca e con Angelo Di Gregorio, direttore del Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio (istituito nel 2006 e a cui partecipano Università di Milano-Bicocca (sede amministrativa), Università di Pavia, Università di Ferrara, Università di Napoli “Parthenope”, Università di Torino, Università Politecnica delle Marche, Università di Salerno, Università “Carlo Bo” di Urbino e Università degli Studi di Milano) alla presenza della Regione Campania e dei vertici dei ministeri del Turismo e della Università.

Per dare avvio al project work oggi si è svolta per i laureati partecipanti al Master la presentazione della destinazione, del suo grande attrattore e delle sue identità con l’intervento degli amministratori locali di Comune e Parco, della rappresentanza alberghiera, delle eccellenze private. Relatori il fondatore e direttore della Borsa, Ugo PIcarelli; il sindaco di Capaccio Paestum Franco Alfieri; Alfonso Andria, presidente del centro universitario europeo di Ravello per i Beni culturali di Ravello; Pino Greco, presidente del Consorzio albergatori di Paestum; Antonio Palmieri presidente della tenuta Vannulo, Giuseppe Pagano, tirolare dellazienda agricola San Salvatore; Antonella Gorga, general manager de Il Cannito. 

 

 

Commenti
    Tags:
    universitàborsaturismopaestum
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Super Lega come Black Mirror 'Bloccati in un eterno Trofeo Tim'

    Ironia social

    Super Lega come Black Mirror
    'Bloccati in un eterno Trofeo Tim'

    i più visti
    in vetrina
    Quelli che il calcio, Mia Ceran: annuncio a sorpresa in diretta tv

    Quelli che il calcio, Mia Ceran: annuncio a sorpresa in diretta tv


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Mercedes EQB, il suv elettrico in formato famiglia

    Nuova Mercedes EQB, il suv elettrico in formato famiglia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.