A- A+
Culture


Nell'ultimo editoriale de "Le Scienze" il direttore Marco Cattaneo racconta la storia accaduta alla deputata veterinaria e virologa Ilaria Capua:

http://www.lescienze.it/edicola/2016/08/02/news/un_odissea_inquietante-3176274/

Ripercorriamo brevemente la vicenda.
Dieci anni fa la Capua aveva reso pubblico il genoma del virus dell'aviaria, denominato tecnicamente H5N1.
Questo fatto aveva provocato un rinvio a giudizio per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, ricettazione, somministrazione di farmaci pericolosi e, soprattutto, procurata epidemia.
Il Cattaneo nella sua disamina dei fatti dice che leggendo l'accusa "dal punto di vista scientifico, emergono incongruenze incomprensibili" come il fatto che si "confondono ceppi virali H7N3/It e H7N3/Pakistan che sono molto diversi".
Il direttore de "Le Scienze" continua dicendo che vi sono stati "errori grossolani" e ricostruzioni prive di fondamento il che, se fosse vero, meriterebbe certamente adeguata attenzione. Poi Cattaneo se la prende con la Procura per non aver ascoltato gli esperti, in questo caso i virologi.
La Capua è stata da poco assolta dal Tribunale di Verona, si dimetterà da Deputato e andrà in Florida a lavorare.
In tutta questa disamina si nota però un fatto curioso per chi si occupa di giornalismo come lui; infatti Cattaneo non cita mai, con grande abilità, la grande eco che ha avuto la vicenda sui media. In realtà un motivo c'è.
Infatti, è stato proprio "L' Espresso" che fa parte dello stesso gruppo editoriale a cui appartiene "Le Scienze" a sbattere il "mostro in prima pagina" e cioè la povera Capua risultata poi innocente:

http://espresso.repubblica.it/attualita/2014/04/03/news/salute-quel-business-segreto-della-vendita-dei-virus-1.159618

Espresso che comunque, anche dopo la sentenza di assoluzione, non molla la presa perché ritiene che "le intercettazioni svelano un grande business"

 http://espresso.repubblica.it/attualita/2016/07/05/news/capua-prosciolta-da-traffico-virus-da-intercettazioni-emerge-grande-business-1.276215

Dunque Cattaneo si fa promotore di una visione basata sul rigore scientifico in contrapposizione editoriale con "L'Espresso"; tuttavia Cattaneo è anche il direttore di "National Geographic Italia" edizione italiana di "National Geographic Magazine" che afferisce alla "National Geographic Society" che è comproprietaria di "National Geographic Channel".
(https://en.wikipedia.org/wiki/National_Geographic_Channel).
Cattaneo nega curiosamente ogni relazione tra "National Geographic Italia" che dirige e   "National Geographic Channel".
La situazione è (volutamente?) ingarbugliata ma sul sito sono riportate réclame dai titoli inequivocabili come "invasione aliena"
http://natgeotv.nationalgeographic.it/it/invasione-aliena/video/invasione-aliena-guerre-stellari  o "avvistamenti alieni" http://natgeotv.nationalgeographic.it/it/avvistamenti-alieni in totale contrapposizione con la visione scientifica propugnata da direttore de "Le Scienze".
Evidentemente per Cattaneo business is business ma un po' di coerenza non guasterebbe.

Dopo aver scritto l'articolo è arrivata, tra le altre, la reazione scomposta di "Oca Sapiens" al secolo Sylvie Coyaud.
Significa che abbiamo colto nel segno.

 

Tags:
marco cattaneo ilaria capua
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.