A- A+
Culture
Musei, Bonisoli: "Meno domeniche gratis, ma settimana senza biglietto a marzo"

Il titolare del Mibact, Alberto Bonisoli, annuncia questa mattina in un post su Facebook le novità in materia di accesso ai Musei: "Diamo un #ValoreAllaCultura, diamo un #ValoreAiGiovani. Venti giorni di ingresso libero ogni anno per visitare musei e siti archeologici, una settimana di fila gratis a marzo, biglietti a due euro per gli #under25. Sono queste le principali novità del pacchetto sulle #GiornateAiMusei a cui stiamo lavorando e che prenderanno il via il prossimo marzo. Rispetto al passato aumentano quindi le gratuità", scrive Bonisoli.

Il ministro dei Beni Culturali specifica poi che "l'ingresso resterà libero nella prima domenica di ogni mese da ottobre a marzo. A ciò si si aggiungono delle novità. La #settimanadellacultura: sei giorni di fila di ingressi gratuiti a musei e siti archeologici. Il primo appuntamento a marzo 2019. I direttori dei siti e dei musei avranno a disposizione un altro pacchetto di 8 giornate a ingresso libero a loro scelta, da stabilire senza limiti di calendario. Pacchetto che potranno addirittura ampliare, su richiesta, aggiungendo ulteriori giornate di gratuità. Inoltre potranno essere stabilite fasce orarie che consentiranno di entrare senza pagare il biglietto".

"Si amplia anche l'offerta per i giovani: i ragazzi fino ai 18 anni continueranno a non pagare, mentre quelli dai 18 ai 25 anni potranno accedere a musei e siti archeologici a soli due euro nei giorni in cui non è previsto l'ingresso gratuito per tutti", scrive ancora Bonisoli e conclude: "Vogliamo cambiare le cose in meglio. Dobbiamo far crescere la #FameDiCultura nei giovani".

Bonisoli interviene sugli stessi temi anche in un'intervista al 'Corriere della Sera' dove specifica inoltre, in tema di ingressi scontati, che il biglietto a 2 euro dai 18 ai 25 anni varrà anche per gli stranieri e che "un ingresso semplicemente gratuito sottrarrebbe una doverosa quota di responsabilità nella scelta" e inoltre che "questo strumento ci mette nelle condizioni di non impoverire gli introiti e di non sottrarre risorse ai nostri bilanci". Quanto al soppresso ingresso gratuito oltre i 65 anni, Bonisoli afferma che "in questo momento, la fascia sociale che in Italia ha bisogno di maggior sostegno è rappresentata dai giovani" che "con gli ingressi gratuiti, ci saranno numerose opportunità gratuite anche per gli anziani, per gli interi nuclei familiari".

Ingressi gratuiti che, oltre le prime domeniche del mese dimezzate, da 12 a 6, per 'riguardo' alla stagione turistica, e oltre alla settimana gratuita in marzo, riguarderanno dunque altri 8 giorni l'anno "a disposizione dei singoli direttori dei musei" che "potranno decidere di utilizzare in base alle necessità e ai flussi turistici: anche suddividendo le giornate in fasce orarie". Comunque "oltre a queste misure strutturali, se servissero ulteriori giornate gratuite aggiuntive, per promuovere determinati siti o reti museali, si potrebbe pensare, in accordo con i direttori interessati, a un piano specifico di ampliamento", aggiunge Bonisoli.

Altro tema trattato nell'intervista al quotidiano, quello del bonus di 500 euro per i 18enni: "Resterà e diventerà strutturale, non più incerto o rinnovabile in base agli annunci elettorali, com'è avvenuto in passato. Saranno apportati dei correttivi tra cui - specifica Bonisoli - un'attenzione alle diverse fasce di reddito. Le risorse per il 2020, quando siamo arrivati noi, non c'erano. Chiederemo l'aiuto e il concorso delle industrie culturali, sollecitando sconti per chi usa quel bonus".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    museibonisolimusei gratismusei biglietto bonisoli
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.