A- A+
Culture
Omaggio a Carlo Mattioli, dai disegni alle tele
Carlo Mattioli Lo Studio - foto Fabrizio Piscopo

di Simonetta M. Rodinò

 

Doppio il fil rouge del percorso artistico di Carlo Mattioli: la lezione di Morandi e i ritratti-caricature.

Al pittore nato a Modena nel 1911, ma parmigiano d’adozione, è dedicata l’omonima retrospettiva, voluta dall’amico e concittadino Franco Maria Ricci e curata dalla fondazione dello stesso editore e dall’archivio Mattioli.

La rassegna è ospitata nel Labirinto della Masone, un parco culturale a Fontanellato (Parma), che comprende un labirinto - sette ettari di terreno - realizzato con piante di bambù di specie diverse, un ampio edificio destinato alla collezione permanente d’arte, dal Cinquecento al Novecento, e a esposizioni temporanee, una biblioteca.

La mostra presenta una selezione di una sessantina di lavori, scelti da Sandro Parmiggiani e Anna Zaniboni Mattioli, nipote dell’artista e responsabile dell’Archivio, e copre trent’anni dell’opera del pittore, dal 1961 al 1993.  Sono i dipinti più rappresentativi dei vari cicli dell’autore: dai Nudi alle materiche Nature morte, dai rivisitati Cestini del Caravaggio agli onirici Alberi e ai Ritratti, dai silenziosi Paesaggi alle luminose Spiagge della Versilia, dalle Aigues Mortes ai Campi di grano e papaveri.

Meno conosciuto, nella storia della figuratività contemporanea italiana, di Morandi, Burri, Morlotti, Rosai…fu prima che pittore disegnatore e illustratore per alcuni romanzi della casa editrice dell’amico Ugo Guanda.

Una pittura cruda, dove spesso le forme che appaiono sembrano inabissarsi per poi ricomparire in una nuova cifra stilistica, o dove compaiono a volte degli stracci (debitore a Burri) che sembrano volare.

Se nelle nature morte si colgono rimandi a Morandi, nelle serie di ritratti appare molto convincente: dal profilo di un Guttuso seduto e avvolto dal fumo della sigaretta a un Soldati infagottato in una sciarpa gialla, da un De Chirico che tiene in mano il pennello alla caricatura di Carrà con sigaro pendente dalle labbra…le mani adunche, sempre come artiglianti, rapaci.

Poi gli autoritratti, da solo e con la nipotina Anna

“…Anna che schiude un sipario e viene verso di noi, con sfrontata curiosità di teatrante…E così, ogni volta, miracolosamente, riporta un po’ di luce, e di bianco, e di bistro, di biacca o di erba matura, negli sfondi luminosamente materici, d’una ritrovata confidenza nella felicità della vita. Anna che si appende al biancore soffice del suo gatto, come una corolla di luce piumosa, un trionfale alberello di petali cotonosi, e non sai alla fine chi sollevi chi…” scrive Marco Vallora nel saggio del Catalogo Generale dei dipinti di Mattioli.

E l’uomo Mattioli? “Schivo, riservato, timido e tenerissimo”, risponde la nipote. Che dal nonno, mancato a Parma nel 1994, non ha ereditato la capacità tecnica. “Cocca sei un disastro fortunatamente”, mi diceva - continua -; quando diventai più grande capii: non ci sarebbe mai stata rivalità e ci saremmo sempre voluti bene”.

Alla Biblioteca Palatina di Parma poi sono presentatati libri, vere edizioni d’arte, affiancate dai disegni originali e bozzetti di scene e costumi di Mattioli artista per il teatro.

Mentre nello Studio del pittore, nel Secentesco Palazzo Smeraldi, accanto al Duomo di Parma, visitabile su appuntamento (per prenotazioni info@carlomattioli.it tel. 0521 231076 al mattino)

non solo le tavolozze, i pennelli, la giacca imbrattata di mille colori, i tubetti ancora aperti, ma soprattutto una serie di Crocefissioni che valgono una visita.

 

“Carlo Mattioli”

Labirinto della Masone - Strada Masone 121  - Fontanellato (Parma)

Fino al 24 settembre 2017

Orari: tutti i giorni dalle 10,30 alle 19 - chiuso il martedì

Ingressi: (mostra + labirinto + collezione permanente + parco) € 18 - € 10

Infoline: 0521/827081

www.carlomattioli.it

Tags:
carlo mattiolicarlo mattioli mostramostra carlo mattioli
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.