A- A+
Culture
L'algerino Mounir Bouchenaki dall'Unesco ad ambasciatore della Bmta nel mondo

L’archeologo algerino Mounir Bouchenaki  è il nuovo ambasciatore della Borsa mediterranea del turismo archeologico nel mondo e presidente onorario della rassegna di Paestum, la sola al mondo del settore. La nomina, su proposta del direttore e fondatore della Borsa, Ugo Picarelli, è stata condivisa dagli enti promotori della rassegna fieristica: Regione Campania, Comune di Capaccio e Parco archeologico di Paestum-Velia che gli hanno voluto attribuire il riconoscimento a quanto fatto per il territorio salernitano e legittimare il suo costante ruolo di ambasciatore della Bmta nel mondo.

Da direttore del patrimonio culturale e poi da direttore del World Heritage Centre dell’Unesco Bouchenaki ratificò l’istruttoria finale per l’inserimento nella Lista del Patrimonio dell’Umanità nel 1997 della Costa d’Amalfi e nel 1998 del Parco Nazionale del Cilento con le aree archeologiche di Paestum e Velia e la Certosa di Padula) e da vice direttore generale per la Cultura dell’Unesco, da direttore generale dell’Iccrom e da consigliere speciale del direttore generale dell’Unesco accreditò la Bmta presso i ministri del Turismo e della Cultura di tutti i continenti, favorendone la partecipazione di tanti unitamente ai vertici dell’Unwto di Madrid e accrescendone sin dalla prima edizione del 1998 il livello scientifico internazionale.

Dal 1988 Bouchenaki partecipa alle attività della Borsa sia come esperto che come relatore. “Sono particolarmente felice della nomina -afferma l’archeologo algerino- perché ho sempre ritenuto la Borsa di Paestum una preziosa best practice internazionale sviluppare il dialogo interculturale attraverso la valorizzazione del patrimonio archeologico. Oggi, a distanza di ventitre anni dimostra come la volontà di salvaguardare il patrimonio storico e culturale dei popoli sia diventata una priorità”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    paestumborsaturismoarcheologico
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.

    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.