A- A+
Culture
Papa Ratzinger lascia, la notizia spopola sui social network

La notizia dell'annuncio che il Santo Padre lascerà il pontificato il 28 febbraio conquista immediatamente non solo le prime pagine dei siti di tutto il mondo (CLICCA QUI PER VEDERLE), ma anche i social network. Su Facebook e Twitter sono subito centinaia i messaggi dedicati al caso del giorno. Commenti di vario tipo, dal rammarico alle preghiere, dall'ironia alle critiche per la mancanza di rispetto e sensibilità di fronte ad alcune battute.

TUTTI I COMMENTI:

"Le primarie per il Papa!", scrive Luca Sofri...

Tommaso Labate @Tommasolabate: Nanni Moretti ha toppato il finale del Caimano ma ha azzeccato quello di Habemus Papam.

 

Spinoza.it: Il Papa annuncia le dimissioni per il 28 febbraio. Giusto il tempo necessario per svestirlo.

Pierluigi Battista @PierluigiBattis: Conclave spostato per Sanremo

 

L'ultimo tweet del papa (prima delle dimissioni)

Dobbiamo avere fiducia nella potenza della misericordia di Dio. Noi siamo tutti peccatori, ma la Sua grazia ci trasforma e ci rende nuovi.
11:12 AM - 10 feb 13

Fabio Volo @Fabiovoloo: non sarà che il papa si è dimesso perchè ho appena annunciato che inizio a scrivere il romanzo nuovo?

simona siri @simonasiri: nell'anno di django esigo un papa nero!

ciro pellegrino @ciropellegrino: Pure al Vaticano hanno capito che ci si può dimettere. Solo al Parlamento italiano no

ciro pellegrino @ciropellegrino: In realtà #BenedettoXVI si dimette per andare a fare il sottosegretario nel prossimo governo #papa

@Pontifex: sei l'unico col posto fisso, embè ti dimetti?!?!

Luciana Littizzetto, alla conferenza stampa del festival di Sanremo: "Ratzinger è anziano. Potrebbe andare Berlusconi a fare il Papa"


Oltre 30.000 condivisioni in pochissime ore per i contenuti ironici dedicati alle dimissioni del Papa postati da ScuolaZoo sulla sua pagina Facebook. Il Papa si è dimesso e la news non è sfuggita a ScuolaZoo che grazie a post analitici e aggiornamenti in tempo reale, garantisce sempre ai ragazzi informazioni puntuali e precise con un linguaggio comprensibile e ironico.

E anche Antonio Ingroia, ex pm e leader del partito Rivoluzione Civile fa campagna elettorale 'usando' le dimissioni del Papa.

DIMISSIONI



 

"Dolore, rammarico, preoccupazione per le condizioni di salute e tante preghiere. Non mancano migliaia di tweet ironici e dietrologie. La clamorosa notizia delle dimissioni del Papa viene amplificata dal tam-tam sui social network: un fulmine a ciel sereno che ha catalizzato (e catalizza) l'attenzione del web e che in qualche ora è balzata ai vertici dei trend di Twitter (vedi grafici "Buzzlogger). E lo resterà anche in Italia nonostante il periodo caldo della politica e Sanremo alle porte", commenta ad Affari Roberto Zarriello, analista per "Buzzlogger".

 

 

 

 

E ancora, da Facebook:

Nanni Moretti profetico... sempre grande Nanni !!

Non c'è più religione... 

Panico in Vaticano è stato calcolato l'importo del Tfr del Papa che si è dimesso

Vedete che succede ad usare male Twitter? Poi ti devi dimettere...

Peccato che non ci siano 2 metri di neve. mi sarebbe piaciuto poter scrivere: tutta questa neve a Milano si vede solo una volta ogni abdicazione del papa

 

papa silvio
Ecco chi guiderà il Vaticano dopo le dimissioni di Papa Benedetto XVI. Notiziario 360

 

Tags:
papa ratzingerpaparatzinger

i più visti

casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.