A- A+
Culture
La filosofia si assapora a tavola. Ecco la "Carta dei piaceri della vita"

Di Alessandra Peluso

Epicuro sostiene che il sommo bene sia il piacere, capace di raggiungere la salvezza dell’anima. Ada Fiore, Responsabile scientifica di Industria filosofica, forse non pretenderà che ciascuno realizzi questo complicato obiettivo, ma garantisce - questo sì - di vivere in una bella e sana città come “Kalopolis”. Questo avverrà se ogni persona saprà rispettare poche regole, e praticare alcune virtù. Ada Fiore è autrice, infatti, di “Kalopolis. Liberamente ispirato all’Enciclica Laudato sii”. Un buon manuale di sopravvivenza, utilissimo per un nuovo umanesimo, per una differente civiltà.  

E a Kalopolis, trionfano il piacere, la passione, l’energia del pensiero. Ada Fiore che del pensiero e della filosofia ne è la protagonista indiscussa, dimostra come la rivoluzione sia possibile cambiando ognuno il proprio stile di vita, abbandonando le presunzioni, i pregiudizi; comincia a rivoluzionare proprio il cibo, i momenti conviviali che per gli Italiani, ma non solo, sono indispensabili.

Così si chiede:  «Chi l’ha detto che i “veri piaceri della vita” non possano essere serviti a tavolino?»

Ebbene sì, è questa  la nuova tendenza che tra qualche giorno comincerà a diffondersi negli esercizi pubblici selezionati a  tale scopo.

L'INIZIATIVA - Bar, ristoranti, pub e pizzerie, infatti, potranno diventare luoghi in cui esercitare il proprio pensiero nell’attesa di  iniziare la cena o  rilassarsi in compagnia di amici.

Accanto al Menù tradizionale, alla  Carta dei vini, i ristoratori presenteranno la Carta dei piaceri della vitadalla quale scegliere il piacere  da soddisfare.

La soddisfazione del “piacere” avverrà attraverso un esercizio filosofico costruito all’interno delle “Canne pensanti”, una riproduzione delle -  Lettere a Lucilio - divenute per l’occasione sigarette  in grado di “curare gravemente la salute”.

Vuoi provare il piacere di “Renderti ogni giorno migliore?”, Chiedi la canna pensante intitolata “Invito alla semplicità”.

Vuoi “Coltivare una buona coscienza”?  Fatti servire la canna  “Vivi come se tutti ti osservassero”.

Dieci le proposte offerte in questa prima serie che ha come obiettivo una “campagna per la consapevolezza di vivere” contro le “passioni tristi” della nostra epoca: lo stordimento del sé, la solitudine, la mancanza di comunicazione, le emozioni artificiali,  la supremazia del mondo virtuale.  

Da oggi, anche l’attesa del pranzo richiesto, sarà possibile ritornare a parlare, discutere, dialogare sul senso della vita spegnendo quei cellulari che occupano i silenzi  e l’afasia sempre più diffusa.

L’iniziativa, promossa da Industria filosofica,  parte contemporaneamente in due regioni del Sud d’Italia: in Puglia a Corigliano d’Otranto (LE)  e in Calabria  a Montalgo Uffugo (CS) .

L’obiettivo è quello di esportare proprio dal Sud, un’alternativa consapevole dello stare al mondo, dimostrando nello stesso tempo, come anche la cultura sia in grado di generare una forma di economia etica e generare un marketing di virtù.

L’idea di “Un piacere al tavolo, grazie”, si inserisce all’interno di un progetto più ampio che ha come scopo la costruzione della città-mondo bella denominata appunto Kalopolis.

Per questo, per poter aderire all’iniziativa sarà necessario impegnarsi a coltivare una virtù necessaria a far nascere Kalopolis, scegliendo tra le 12 messe a disposizione nell’orto della responsabilità: liberalità, coraggio, temperanza, magnanimità, magnificenza, pudore, saggezza, giustizia, garbo, sincerità, affidabilità, bonarietà.  

E ALLORA CHE ASPETTATE? UN PIACERE AL TAVOLO, GRAZIE!!!

 

Per aderire all’iniziativa scrivere a info industria filosofica.it

Ada Fiore

Responsabile scientifica di Industria filosofica

 

Tags:
filosofia ada fioreindustria filosofica ada fiore
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion

Volvo C40 Recharge ispira anche una collezione fashion


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.