A- A+
Culture
"Pop, Fun, Contagious": a Milano le lezioni sul progresso di Telecom Italia

Il presidente di Telecom Italia e della omonima Fondazione Giuseppe Recchi ha presentato gli appuntamenti a Milano del ciclo di incontri "lezioni sul Progresso" che hanno registrato il tutto esaurito nelle sei serate svoltesi a Roma.

"L'offerta di scienza e cultura incontra sempre una domanda importante - sottolinea Recchi - Noi siamo casa della tecnologia e vogliamo contribuire alla sua diffusione. Accanto agli scienziati chiamiamo sempre un personaggio dello spettacolo, aiuta nel divulgare i messaggi ai giovani, traducendoli in linguaggi più comprensibili".

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA A GIUSEPPE RECCHI

 

 

"La scienza riguarda tutti ed è motore del progresso" ha aggiunto Alberto Mingardi, direttore generale dell'Istituto Bruno Leoni e vicepresidente della Fondazione Telecom Italia.

Il ciclo di incontri, rivolti ai giovani, vedranno sul palco del Teatro San Babila un grande studioso insieme a un esponente del mondo dello spettacolo, dello sport o della cultura per spiegare come la cultura scientifica innesta l’innovazione e migliora la vita di tutti

Primo appuntamento a Milano il 14 marzo con la lezione "Tutti sani nel futuro?” con Luca Pani, medico psichiatra e Direttore Generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco e l’autore e regista Carlo Verdone
 
L’iniziativa della Fondazione Telecom Italia sarà trasmessa in live streaming dalle ore 21:00 su www.fondazionetelecomitalia.it
 

Dopo il successo dei primi cinque appuntamenti a Roma, arrivano dunque a Milano le “Lezioni sul Progresso” l’iniziativa di Fondazione Telecom Italia per diffondere la cultura scientifica tra i più giovani.
Il nuovo ciclo di quattro lezioni si terrà al Teatro San Babila di Milano
; ogni incontro vedrà affiancati un protagonista d’eccezione della ricerca un personaggio popolare tra il grande pubblico.  Un format originale per unire scienza ed entertainment con l'obiettivo di avvicinare i ragazzi alla cultura scientifica.
Il primo appuntamento di lunedì 14 marzo vedrà anche la presenza di Natasha Stefanenko che modererà l’incontro.
Le prime cinque “Lezioni sul Progresso” sono state dedicati alle nanotecnologie, neuroscienza, OGM, Robot e genetica ed hanno ottenuto un grande successo di pubblico: in teatro oltre 2500 persone di cui 1.500 ragazzi dei principali Istituti scolastici della capitale, sui social 1,5 milioni di persone su Facebook e 2,5 milioni su Twitter (in media) hanno visualizzato un contenuto riguardante le Lezioni sul progresso.
Tutte le “Lezioni sul Progresso” sono trasmesse in live streaming su www.fondazionetelecomitalia.it  e disponibili anche on demand. Si può partecipare alla conversazione sui social attraverso l’hashtag #LezioniSulProgresso. 
Fondazione Telecom Italia, nata nel 2008 è da sempre espressione della strategia CSV di Telecom Italia, da cui eredita i principi fondanti: la responsabilità verso la comunità, lo spirito d’innovazione, l’attenzione al territorio. 
 
 

 

Tags:
pop-fun-contagious-telecomitalia-lezioni-progresso
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.