A- A+
Culture
Robert De Niro sul lastrico a causa del coronavirus: e la moglie gli fa causa

Robert De Niro è quasi sul lastrico a causa del Coronavirus: lo ha ammesso lo stesso attore replicando via Skype in tribunale a una richiesta di fondi della ex moglie Grace Hightower. La pandemia ha inferto un grave colpo a due delle iniziative che fanno capo all'attore, spiega Ansa, la catena di ristoranti Nobu e il Greenwich Hotel, entrambi chiusi o parzialmente chiusi da mesi.

Nobu, ha spiegato al giudice la sua avvocatessa Caroline Krauss, ha perso tre milioni di dollari in aprile e 1,87 milioni a maggio, mentre De Niro e' stato costretto a prendere a prestito, perche' non aveva i liquidi disponibili, un altro mezzo milione per pagare un gruppo di investitori.  Grace Hightower, che con De Niro e' stata sposata per undici anni fino al divorzio nel 2018, prosegue Ansa, si era lamentata con la corte perche' l'attore le aveva ridotto il tetto sulla carta di credito da 100 mila a 50 mila dollari. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    robert de nirocoronavirus
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat

    Tarraco e-HYBRID è il terzo modello elettrificato di Seat


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.