A- A+
Culture
Teresa Maresca, la pittura della memoria in mostra all’Acquario di Milano
Teresa Maresca, Blue Pool

La bipolarità tra uomo e Natura è al centro dell’indagine di Teresa Maresca, protagonista della mostra “Song of Myself, da domani nelle sale dell’Acquario di Milano.

Sede ideale della rassegna, ospita circa trenta opere di grandi dimensioni - olio e acrilico su tela - che fanno parte di due grandi cicli pittorici permeati dal tema dell’acqua: Song of Myself (Men at Bath), del 2017, e Swimming Pools, del 2009.

Immagini oniriche, misteriose di foreste in cui si aggirano uomini, spesso ombre di uomini, o scenari di acque scure su cui troneggia una luna luminosa, o ancora piscine, contornate da palme, che riportano alla mente le swimming pools americane dipinte da David Hockney.

La piscina d’altronde è ricca di significati, anche contrastanti. Simbolo di lusso ma anche di un ritrovato rapporto con la natura: l’acqua e il corpo.

Se per l’artista britannico lo specchio d’acqua dai colori brillanti cattura e trattiene l’intensa luce della California, l’autrice italiana invece elimina qualsiasi vibrazione utilizzando cromie sfumate e contorni incerti.

Curioso che i due pittori evochino, con letture notevolmente differenti, versi tratti da poesie di Walt Whitman.  E proprio dalla raccolta poetica “Song of Myself ” del poeta americano, di cui quest’anno si celebrano i 200 anni dalla nascita, trae il titolo la sua personale milanese.

La rassegna si apre, a piano terra, con una selezione di opere tratte dal ciclo Swimming Pools. Il ciclo ispirato al film “Un uomo a nudo” (The Swimmer, 1968, regia di Frank Perry) dove il protagonista (l’attore Burt Lancaster) compie un percorso metaforico di ritorno a casa, nuotando di piscina in piscina attraverso le ville dei suoi vicini.

In mostra, anche alcuni collage realizzati con i fotogrammi del film.

Prosegue al primo piano, dove, nell’ampia sala ellittica sotto il luminoso lucernario che fa da copertura al Giardino d’Inverno dell’Acquario, è presentata una serie di 18 grandi dipinti dedicati al tema degli “uomini bagnanti”.

Ecco corpi maschili, sempre ripresi di spalle, immergersi nel fiume notturno, alla luce della luna che inonda il paesaggio acquatico di riflessi, proprio come nel poemetto “Ventotto giovani”.

La luna spesso è protagonista della scena, mentre la presenza-assenza dell’uomo è una delle caratteristiche dei lavori di Maresca.

“Il tema centrale della sua pittura non narrativa, ma poetica, è la memoria che può trovare tutto. E’ e allo stesso tempo non è. Sfugge. La memoria diventa luogo in cui collocare le situazioni”, sostiene Paolo Biscottini, storico dell’arte e museologo, autore di uno dei testi in catalogo.

Silenzio e solitudine sembrano “urlare” dalle tele. “Sto bene con gli altri, ma anche da sola. Quando sogno sona da sola e da sola anche quando dipingo”, mi confida.

“TERESA MARESCA, Song of Myself”

 Acquario Civico di Milano - Viale G. Gadio, 2 - Milano

3 aprile - 5 maggio 2019

Orari: Lunedì chiuso; Martedì – Domenica 9.30 – 17.30- (La biglietteria chiude alle 16.30)

Biglietti: 5 euro intero - 3 euro ridotto

Editore: Stampa 2009

www.acquariocivicomilano.eu – infoline tel.  02 88 46 57 50

Commenti
    Tags:
    teresa marescapittura della memoriaacquario milano mostra
    in evidenza
    Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

    Sport

    Paola Ferrari in gol, sulla barca
    "Niente filtri". Che bomba, foto

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.