A- A+
Economia
Baretta (Economia): "Evitare la fiducia sulla Legge di Stabilità"


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Accordo con la Commissione Juncker perché "abbiamo fatto tutti i passi necessari e pensiamo di aver assolto a ciò che serviva". Fiducia sulla Legge di Stabilità? "Presto per dirlo ma è meglio evitarla". Manovra aggiuntiva entro fine anno? "Assolutamente esclusa". Il sottosegretario all'Economia, Pier Paolo Baretta, intervistato da Affaritaliani.it, fa il punto della situazione sul cammino della Finanziaria.

Ci sarà un accordo con la Commissione europea sulla Legge di Stabilità o temete che Juncker sia più 'cattivo' di Barroso?
"Non lo temiamo perché abbiamo fatto tutti i passi necessari".

Quindi in concreto?
"L'accordo in parte c'è già stato, infatti abbiamo corretto i saldi con 4,5 miliardi di euro accogliendo le osservazioni fatte dalla Commissione. Pensiamo di aver assolto a ciò che serviva".

Pensa che visti i dati del Pil ancora negativi ci possa essere una manovra aggiuntiva entro fine anno?
"Lo escludo assolutamente. La Legge di Stabilità è in grado di affrontare la situazione".

Ci sarà la fiducia sulla Legge di Stabilità?
"E' presto per dirlo, stiamo ancora lavorando agli emendamenti. Ma se possiamo evitarla è meglio".

Accordo con le Regioni sui costi standard?
"Siamo agli inizi del confronto. Sicuramente i costi standard sono una cosa positiva".

Quindi le Regioni virtuose come Lombardia e Veneto avranno meno tagli...
"E' una cosa diversa. Sulla ripartizione interna ai tagli da 4 miliardi siamo aperti ad accogliere le proposte delle Regioni".

Nel 2015 nuovo taglio all'Irap e al costo del lavoro?
"Intanto stabilizziamo questo".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
baretta
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.