A- A+
Economia
Legge di Stabilità/ Baretta (sottosegretario Economia): l'Ue dirà sì


DI Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"Penso proprio che dalla Commissione europea arriverà l'ok alla Legge di Stabilità". Lo afferma ad Affaritaliani.it Pier Paolo Baretta, sottosegretario all'Economia, interpellato in vista del giudizio di Bruxelles sulla manovra economica del 2015. "Abbiamo fatto tutto ciò che ci era stato prospettato in occasione delle ultime osservazioni. Abbiamo rispettato il limite del 3% e abbiamo impostato una politica di riforma che tende a far uscire l'Italia dalle difficoltà. Non solo. C'è stata anche la correzione che l'Unione europea ci aveva chiesto, quella di 4,5 miliardi di euro che abbiamo messo nel Def. Non vedo le ragioni per cui la Commissione debba dare un giudizio negativo. Abbiamo le carte in regola e l'Ue ci darà ragione".

E l'iter del provvedimento? "Ci sono ancora due giorni di lavoro. Vediamo che cosa accade. Il testo può cambiare ancora e andrà in Aula giovedì". E la social card anche ai cittadini extracomunitari che ha creato non poche polemiche nella maggioranza? "Dobbiamo rispettare quello che dice la Costituzione. Stiamo facendo una discussione seria nella maggioranza e il dialogo aiuterà a comporre i problemi. Non sono scelte politiche di una parte ma mi pare che la Costituzione ci imponga di estendere la social card anche ai cittadini stranieri in regola", chiude il sottosegretario.

Tags:
baretta
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.