A- A+
Economia
Benetton, 21 Invest cede ProductLife Group: operazione da 500 milioni di euro

21 Invest cede PLG e reinveste nel gruppo

21 Invest, gruppo di investimento europeo fondato da Alessandro Benetton con sedi in Italia, Francia e Polonia, annuncia la cessione di ProductLife Group (PLG) e il reinvestimento nella stessa, dando vita ad un gruppo mondiale nel settore Healthcare.  Con questa operazione da 500 milioni di euro, PLG sarà co-controllato da Oakley Capital e 21 Invest.

PLG è una società francese che offre soluzioni complete e innovative per le aziende farmaceutiche, grazie a servizi su misura su scala globale, dalla fase pre-marketing di un farmaco o dispositivo medico, fino alla fine del suo ciclo di vita. Il core business di PLG si articola in tre principali aree di servizio: outsourcing per le aziende del settore sanitario, consulenza regolamentare e di conformità e life cycle management. Fondata nel 1993, l’azienda è presente in 150 paesi, in cui serve oltre 1.000 clienti (società farmaceutiche, biotech e medtech).

Entrata nel portafoglio di 21 Invest nel 2019, nell’arco di cinque anni PLG ha registrato una crescita straordinaria, passando da un fatturato di 25 milioni a 167 milioni di euro nel 2023, nonché da 240 a 1.500 dipendenti, evidenziando una crescita esponenziale di sette volte rispetto alle sue dimensioni iniziali.

La partnership con 21 Invest ha portato quindi a un’accelerazione del processo di sviluppo. Tra le azioni intraprese, vi è stato il rafforzamento del management team con la nomina di sei nuovi top manager, tra cui Xavier Duburcq, divenuto CEO nel 2020. La crescita organica è stata affiancata da una strategia di crescita internazionale attraverso acquisizioni mirate in 9 paesi, non solo in Europa ma anche in altre geografie come Stati Uniti, India e Australia. Tra queste, vi è anche l’acquisizione, nel 2023, di tre realtà italiane operanti nel campo delle Life Sciences: Pharma D&S Group, Intexo e LifeBee.

LEGGI ANCHE: Holding Edizione e la crisi Benetton, società in perdita per 230 milioni

L’operazione si caratterizza per due elementi distintivi. Il primo è dato dal fatto che il management team, guidato dal CEO Xavier Duburcq, investirà nell’azienda insieme a Oakley Capital e 21 Invest France.

In secondo luogo, 21 Invest France continuerà ad essere presente, accompagnando la nuova fase di sviluppo dell'azienda tramite il suo Fondo VI, oltre ad un Continuation Fund, gestito da 21 Invest, che vede Eurazeo e Hayfin come investitori principali, insieme ad altri importanti nomi tra cui Vintage Strategies at Goldman Sachs Alternatives, CA Indosuez Wealth Management e Arcano. In tal modo, PLG avrà a disposizione le risorse necessarie a supporto dell’ambiziosa strategia di crescita.

Alessandro Benetton, Presidente e Fondatore di 21 Invest, commenta: “PLG rappresenta un'altra storia di successo nel portafoglio di 21 Invest, che riflette le competenze e i valori europei del nostro team. Questa operazione testimonia il nostro impegno nel far crescere le aziende in cui investiamo, trovando soluzioni innovative e di ampio respiro per continuare a supportarne il percorso di crescita. La partnership che abbiamo instaurato nel 2019 non solo è basata su un orizzonte di lungo periodo, ma oggi si allarga ad altri importanti investitori internazionali. Siamo presenti ed investiamo nel mercato francese da più di 25 anni e sono orgoglioso dei risultati raggiunti dal team francese di 21 Invest”.






in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


motori
Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.