A- A+
Economia
Bitcoin verso i 20.000 dollari. E il rally è soltanto all'inizio. Ma...

Tre anni fa, la storica ondata al rialzo di Bitcoin ha dominato le conversazioni della gente comune facendo gridare al nuovo eldorado degli investimenti tutti parlavano della nuova moneta digitale che aveva sfiorato i 20.000 dollari. Molti però erano rimasti scottati poi dal repentino crollo delle quotazioni che aveva portato la criptovaluta più famosa in pochi mesi di nuovo in area 4000 dollari. Quest'anno, la criptovaluta è nel bel mezzo di un altro notevole rally eppure quasi nessuno ne parla.

Bitcoin, infatti ha sfiorato i 19.000 dollari il 19 novembre e la sua corsa sembra non voler accennare a fermarsi. La criptovaluta più grande del mondo per valore di mercato ha attraversato un boom e una recessione e un secondo boom dai suoi frenetici giorni di massimo splendore nel 2017. Molto è cambiato negli anni da allora e gli appassionati di criptovalute sostengono che le monete digitali hanno attraversato un processo di maturazione. Ma la mania che circondava le valute digitali allora è in gran parte assente, nonostante Bitcoin sia appena al 11% in meno rispetto ai suoi alti record vantati.

“Il fascino che ne deriva è svanito, c e interesse certo per le criptovalute, ma non si è davvero espanso, perché il marcato è stato troppo volatile, ci sono ancora molti dubbi sulla sicurezza e su cosa potrebbero fare i regolamenti finanziari internazionali ", ha affermato Kathy Jones, capo stratega del reddito fisso per Centro Schwab per la ricerca finanziaria. Bitcoin si è schiantato dopo il suo massimo del 2017, ma di recente ha recuperato le perdite.

A detta di tutti, Bitcoin ha avuto un ottimo anno, nonostante un crollo all'inizio della pandemia di coronavirus che lo ha visto perdere il 25% a marzo. È più che raddoppiato da dicembre e molti fan stanno ancora una volta guardando il livello di $ 20.000 come la prossima barriera da superare. Gli sviluppi negli ultimi mesi hanno contribuito ad alimentare il rally di quest'anno. Fidelity Investments ha lanciato un fondo Bitcoin, aggiungendo il suo star power e il marchio legacy allo spazio. Alcuni nomi di spicco di Wall Street hanno acquistato.

Le società pubbliche Square Inc. e MicroStrategy Inc. hanno recentemente investito nella moneta. E uno degli eventi più importanti per i fan è stata sicuramente la decisione di ottobre da parte di PayPal Holding Inc. di consentire ai clienti di accedere alle criptovalute. Ma gli osservatori del mercato affermano che problemi più urgenti hanno catturato attenzione degli investitori. "In questo momento è un po 'nell'ombra", ha affermato Bryce Doty, gestore di portafoglio presso Sit Fixed Income Advisors. "Poiché le azioni e tutto il resto hanno fatto meglio e le persone si sono dimenticate delle guerre commerciali e le cose sono state eclissate dalla pandemia, Bitcoin è passato in secondo piano, rispetto a tutto ciò. Quest'anno è stato un anno tortuoso e molti sono preoccupati per la pandemia e la recessione economica” ha affermato il principale stratega di Miller Tabak&Co, società di investimenti americana, Matt Maley.

"Le persone - molte di queste persone si sono bruciate gravemente - ora ne sono meno entusiaste", ha aggiunto. "Certamente non è l'enorme trambusto che abbiamo avuto nel 2017 - che potrebbe però cambiare se superasse, come sembra, i massimi del 2017". Guy Hirsch, amministratore delegato per gli Stati Uniti presso il brokeraggio multi-asset eToro, sta monitorando un indicatore del sentiment leggermente non tradizionale: il numero totale di Tweet che menzionano Bitcoin su base giornaliera. Al culmine del boom delle criptovalute, vedeva circa 120.000 tweet relativi a Bitcoin al giorno. Quel numero ora oscilla tra 30.000 e 60.000, secondo i dati di eToro. 

"Questo rally è chiaramente diverso in molti modi", ha detto Hirsch a Bloomberg. È meno speculativo, ha detto, e quindi più sano e probabilmente più duraturo. Greg King, amministratore delegato di Osprey Funds, dice "Qui, non abbiamo nemmeno raggiunto il massimo precedente. Sì, è tornato fino a $ 16.000, ma le persone a tavola ne parleranno quando le quotazioni probabilmente raggiungeranno $ 50.000 o $ 100.000 - quindi il Ringraziamento diventerà molto eccitante e inizierò a sentire di nuovo quei parenti che mi avevano tempestato di telefonate tre anni per chiedermi lumi su Bitcoin".

E sì, perché secondo molti analisti pensare a Bitcoin sopra i 100000 dollari in un tempo relativamente breve, non è affatto una previsione troppo azzardata. E c’ è chi prevede per bitcoin il raggiungimento di vette ben più ragguardevoli come uno dei più importanti investitori americani di criptovalute Max Keizer. "Sto ufficialmente aumentando il mio obiettivo per BTC, ho detto che questo potrebbe arrivare a $ 100.000 ma ora sto alzando il mio target ufficiale per la prima volta in otto anni, lo sto portando a $ 400.000".

Loading...
Commenti
    Tags:
    bitcoin
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Ibrahimovic, 7 partite di stop Zlatan contro Fifa 21. EA replica

    Milan, ecco i match che salterà lo svedese

    Ibrahimovic, 7 partite di stop
    Zlatan contro Fifa 21. EA replica


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    DS9 E-Tense, inizia la commercializzazione in Italia

    DS9 E-Tense, inizia la commercializzazione in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.