A- A+
Economia
Borse europee in rosso. Piazza Affari maglia nera

Le borse europee chiudono negative per l'inasprirsi della crisi in Ucraina e dopo il calo superiore alle attese dell'indice Zew sulla fiducia delle imprese tedesche. Pesa anche Wall Street, partita bene e poi diventata negativa. Francoforte segna -1,77% a 9.173,71 punti, Londra -0,64% a 6.541,61 punti, Parigi -0,89% a 4.345,35 punti, Madrid +0,17%. A Milano l'indice Ftse Mib conserva la maglia nera e cede il 2,33% a 20.817,49 punti.

PIAZZA AFFARI - Chiusura di seduta in forte calo per la Borsa, affossata dalla debolezza dei titoli bancari, che soffrono per il caso Monte Paschi, e non sostenuta da titoli chiave come Fiat e Telecom. L'indice Ftse Mib termina sui minimi di giornata, con un -2,33% a 20.817 punti, mentre l'All Share perde il 2,18%. Piazza Affari ha risentito come gli altri mercati innanzitutto delle tensioni in Ucraina, dove vi sono state operazioni militari e che, secondo la Russia, sarebbe sull'orlo di una guerra civile. Sul piano macroeconomico ha inciso anche il dato negativo sull'attivita' manifatturiera nello stato di New York, ma piu' di tutto il listino ha accusato le voci circa l'ipotesi di portare l'aumento di capitale del Monte Paschi da 3 a 5 miliardi di euro. Il titolo della banca senese conclude con un ribasso del 10,40%. Nel comparto le perdite maggiori sono quelle di Bper (-4,71%), Ubi (-4,85%), Intesa (-4,01%), Unicredit (-3,01%). Fiat cede il 4,48%, Telecom -3,04% alla vigilia dell'assemblea. Male Finmeccanica (-5,22%) e Ansaldo Sts (-4,81%) dopo le nomine dei nuovi vertici decise dal governo, con il mercato che teme un cambiamento di linea riguardo alle ipotizzate cessioni della stessa Sts e di Ansaldo Breda. Eni tiene (-0,38%) dopo l'indicazione del governo sul nuovo a.d., giudicata nel segno della continuita'. Enel accusa un -2,39%. A2A -3,39% su un report negativo di Goldman Sachs. Rialzi controtendenza per St e Diasorin, Cir guadagna l'1,64%. Debole Mediaset (-6,09%), Mondadori perde il 4,02%.

SPREAD - Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi si attesta a 164 punti, in linea alla chiusura di ieri. Il rendimento e' al 3,10%, il minimo dall'introduzione dell'euro. Il differenziale Bonos/Bund segna 161 punti per un tasso del 3,08%

TOKYO - La Borsa di Tokyo ha chiuso la seduta con l'indice Nikkei-225 a 13.996 punti (+0,62%). Un rimbalzo favorito dal rally delle Borse Usa con Dow Jones +0,91%, S&P +0,82% e Nasdaq +0,57% che venivano da una fase di correzione.

Tags:
borsemercati
i più visti
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.