A- A+
Economia
Piazza Affari positiva. Corre Mediolanum. Btp giù al minimo storico

Le borse europee chiudono contrastate una seduta poco ispirata per via dell'andamento debole di Wall Street. Positive Milano e Madrid, dove l'Ibex sale dello 0,57% a 10.199,0 punti, grazie al calo dei rendimenti dei titoli di Stato, che traina i bancari. Sopra la parità anche il Dax di Francoforte, in progresso dello 0,03% a 9.451,21 punti. L'Ftse 100 di Londra cede lo 0,26% a 6.588,32 punti, il Cac 40 di Parigi arretra dello 0,14% a 4.379,06 punti.

La borsa di Milano ha chiuso la quarta seduta settimanale in lieve rialzo al termine di una seduta volatile, anche se senza grosse escursioni sopra o sotto la parita'. Il bilancio finale di una sessione improntata alla cautela in attesa del fine settimana ha visto il Ftse Mib segnare un +0,31% a quota 21.173 punti; All Share +0,32% e 22.582 punti. Denaro sui finanziari e i bancari in particolare; contrastati gli energetici, positivi gli industriali a maggior capitalizzazione.

Tags:
borsemercati
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.