A- A+
Economia
Campari indagata per evasione fiscale. E il titolo scivola in Borsa

Campari: avvio nervoso in Borsa in scia all'indagine Lagfin

Avvio nervoso in Borsa per Campari, dopo le notizie uscite nella tarda serata di ieri riguardanti l'apertura di un'indagine della Guardia di Finanza su Lagfin, la holding lussemburghese azionista di maggioranza della società su una presunta evasione fiscale da oltre un miliardo di euro, su una base imponibile di circa 5 miliardi. A metà seduta, dopo aver inizialmente recuperato nel corso dei primi scambi, il titolo è sprofondato a quota -3,90%.

LEGGI ANCHE: Campari, presunta evasione da un miliardo: indaga la Procura di Milano

Sempre nella serata di ieri, il gruppo ha precisato "che né Davide Campari-Milano Nv, né alcuna delle sue società controllate sono oggetto di indagine da parte delle autorità". E di conseguenza, "non è previsto alcun impatto per Davide Campari-Milano Nv né per alcuna delle sue società".






in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.