A- A+
Economia
Coronavirus, Ue: l'Italia sarà tra le più aiutate, in arrivo circa 80 miliardi

Coronavirus, Ue: l'Italia sarà tra le più aiutate, in arrivo circa 80 miliardi

Il Coronavirus non è stato ancora sconfitto, non solo in Italia ma nel mondo. L'Europa studia le mosse per far ripartire l'economia di tutti i Paesi dell'Ue. E' in arrivo la decisione finale sugli aiuti, dopo il pre-accordo tra Germania e Francia, che di fatto ha dato il via libera al Recovery Fund. L’Italia - si legge su Repubblica - potrebbe incassarne il 20%, visto che sarà definita dalla Ue “Paese maggiormente colpito” da virus e recessione. La cifra totale dovrebbe aggirarsi tra i 600 e gi 800 miliardi.

Più della metà, circa 400 miliardi, dovrebbero essere redistribuiti ai governi sotto forma di aiuti a fondo perduto, che Bruxelles rimborserà ai detentori dei bond Ue grazie a nuove risorse come plastic tax, stop all’elusione fiscale dei giganti del Web e nuovo sistema di pagamento delle quote per inquinare. Il resto andrà alle capitali come prestiti a tassi contenuti. Per accedere i fondi - prosegue Repubblica -i governi dovranno farsi approvare da Bruxelles un programma nel quale indicheranno come spendere i fondi guardando alle priorità Ue (Green deal e digitale), ai settori più colpiti dalla crisi (turismo e trasporti) e alle riforme che ogni anno Bruxelles raccomanda ai governi.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusemergenza coronaviruscoronavirus italiacoronavirus newscoronavirus aiuti uecoronavirus europacoronavirus soldi italiacoronavirus von der leyen
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Al bancomat per prelevare 500 € "Perché che ce devi fà?"

    L'ironia della rete

    Al bancomat per prelevare 500 €
    "Perché che ce devi fà?"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Dopo il coronavirus, Ariya nuova in casa Nissan

    Dopo il coronavirus, Ariya nuova in casa Nissan

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.