A- A+
Economia
Credito, moral suasion di BankItalia: "IA per valutare start-up e Pmi"
Foto: LaPresse

Le banche italiane dovrebbero considerare "i significativi vantaggi" che produce l'utilizzo dell'intelligenza artificiale nella selezione del credito, ossia dei clienti meritevoli di essere affidati. L'invito arriva direttamente dalla Banca d'Italia con le parole pronunciate dal vice direttore generale, Alessandra Perrazzelli, all'Universita' di Genova. Meglio la macchina dell'uomo per la misurazione del rischio credito come evidenzia la letteratura economica, aggiunge in sostanza Perrazzelli.

"Secondo un'indagine della Banca d'Italia - si legge nel testo diffuso da via Nazionale - le principali banche italiane hanno in produzione o in fase di studio progetti per l'utilizzo dell'intelligenza artificiale a fini di compliance. Resta, invece, limitato il numero di banche che ha in corso sperimentazioni per l'impiego di questa tecnologia nella selezione della clientela da affidare; i vantaggi che ne potrebbero derivare sono pero' significativi, soprattutto se le applicazioni vengono utilizzate per la valutazione di soggetti piu' opachi (come le start-up o le piccole imprese) e con ridotta storia creditizia".

Loading...
Commenti
    Tags:
    banchebanca d'italia
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    In spiaggia soli? E' pericoloso Più sicuri supermercato e banca

    Coronavirus vissuto con ironia

    In spiaggia soli? E' pericoloso
    Più sicuri supermercato e banca


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    1970,dalla collaborazione tra Citroen e Maserati nasceva la SM

    1970,dalla collaborazione tra Citroen e Maserati nasceva la SM

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.