A- A+
Economia
Diseguaglianze fiscali nei patrimoni: la Costituzione serve solo se interessa

Imu e Trustee: la dimostrazione di diseguaglianze fiscali nei patrimoni

In questo articolo desidero portare a conoscenza una macroscopica diseguaglianza fiscale. A cosa mi riferisco? L’art. 53 della nostra Costituzione recita: “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il sistema tributario è informato a criteri di progressività”. Come non concordare su questo principio? Ebbene ora vi dimostrerò che, come al solito, la Costituzione serve solamente quando interessa, ma soprattutto quando conviene, per il resto è drammaticamente glissata.

Ora, veniamo al nocciolo della questione. Tutti i proprietari di un immobile sono tenuti a pagare l’IMU? In linea generale sono obbligati a versare l’Imu (imposta municipale unica) tutti i proprietari di immobili ubicati sul territorio italiano ed anche tutti coloro i quali risultino essere titolari di diritti reali di godimento su beni immobili, cioè l’usufruttuario, il titolare del diritto di abitazione (come è il coniuge superstite relativamente all’abitazione in cui si svolgeva la vita familiare) e i titolari del diritto d’uso, di enfiteusi e di superficie. CHI è TENUTO A PAGARE L'IMU - Cerca (bing.com)

Bene, siamo praticamente tutti coinvolti nel pagare questa tassa. Ma è così per tutti? Pare di no! Tre sentenze della Cassazione (15455, 15456, 15543) dicono che con il TRUSTEE si possono pagare meno tasse e le imposte di registro sono in misura fissa. Cos’è il TRUSTEE? Il trust è un istituto giuridico di origine anglosassone attraverso il quale un soggetto, definito disponente o “settlor”, per atto tra vivi o a causa di morte, separa il suo patrimonio destinando alcuni beni al perseguimento di specifici interessi, a favore di determinati beneficiari o per il raggiungimento di uno scopo determinato, e trasferisce la titolarità e la gestione di questi beni a un altro soggetto, definito gestore o “trustee”.

Il trust rientra a pieno titolo, pertanto, nella categoria degli strumenti di tutela e protezione del patrimonio. Il trust: cos'è e a cosa serve | Officina Notarile In parole povere se hai un patrimonio in immobili, in azioni, in fondi comuni d’investimento in oro o altro con il trustee sei al riparo da tutto. Cosa? Faccio un esempio: se ricevo una notifica dall’Agenzia delle Entrate non sarò oggetto di sequestro del patrimonio dato in “affido” al Trustee. Più chiaro di così … un’ultima chicca; quanto costa un trustee? Indipendentemente dal valore che apporto, per aprire un trustee il costo è di 1.500 euro. Poi c’è da pagare chi hai incaricato di “conservare” il tuo patrimonio. Siamo arrivati alla conclusione (molto succinta) dove abbiamo scoperto che le tasse non le paghiamo tutti in egual misura o no? Domanda: c’è sempre differenza fra ricchi e chi non lo è? Mah!

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fiscopatrimoni





in evidenza
Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

L'intervista sul Nove

Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."


motori
RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.