A- A+
Economia

 

letta 500 1

Arriva il via libera definitivo al Dl Fare. Il provvedimento, approvato con 319 sì, 110 no e 2 astenuti, ora è legge. Sel, Movimento cinque stelle e Lega Nord hanno votato contro. "La Camera non chiude per ferie", ha affermato la presidente di Montecitorio, Laura Boldrini, prima di indire la votazione finale. "Le Commissioni e l'Aula possono sempre riunirsi se necessario". Ieri il Governo è stato battuto su alcuni ordini del giorno, tra cui uno legato allla responsabilità solidale negli appalti e un altro sulla geografia dei tribunali.

Tra le novità più significative introdotte dal Senato e votate anche alla Camera, il taglio del 25% del compenso complessivo dei manager pubblici che non rientrano nel tetto dei circa 300mila euro fissato dal Salva Italia, la soppressione del Durt, l'Iva agevolata sui biglietti d'ingresso all'Expo, la possibilita' nelle ristrutturazioni di modificare la 'sagoma' degli edifici con la scia ma con maggiori tutele per i centri storici, lo stop allo sconto del 30% sulle multe per i patentati virtuosi (varra' per chi paga entro 5 giorni). Vengono inoltre abolite le norme che consentivano a chi ha fatto uno stage negli uffici giudiziari di accedere al concorso in magistratura (modifica introdotta con il parere contrario dell'esecutivo).

LE NOVITA'

manager

- TETTO COMPENSI MANAGER: Taglio del 25% al compenso complessivo a qualsiasi titolo determinato per tutti i manager pubblici che non rientrano nel tetto dei circa 300.000 euro del trattamento economico del primo presidente della Cassazione. Il taglio vale sia per le societa' non quotate emittenti titoli diversi dalle azioni sia per le spa quotate ma scatta solo in occasione del primo rinnovo e a patto che nel frattempo la societa', non abbia deliberato, nei 12 mesi precedenti un taglio analogo.

Tags:
dl farelegge
i più visti
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.