A- A+
Economia
Draghi, mazzata all'Ue: "Sbagliato tornare alle vecchie regole fiscali"

Draghi torna a parlare: critiche all'Ue sulla revisione del Patto di stabilità

Per l'Europa tornare alle vecchie regole fiscali sarebbe il peggior risultato possibile. Lo afferma l'ex premier Mario Draghi sull'Economist. "L'Europa deve ora affrontare una serie di sfide sovranazionali che richiederanno ingenti investimenti in un breve lasso di tempo, compresa la difesa, la transizione verde e la digitalizzazione", scrive Draghi. "Allo stato attuale, tuttavia, l'Europa non ha ne' una strategia federale per finanziarli, ne' le politiche nazionali possono assumerne il ruolo, poiche' le norme europee in materia fiscale e sugli aiuti di Stato limitano la capacita' dei paesi di agire in modo indipendente. Cio' contrasta nettamente con l'America, dove l'amministrazione di Joe Biden sta allineando la spesa federale, i cambiamenti normativi e gli incentivi fiscali al perseguimento degli obiettivi nazionali".

"Senza azioni, c'e' il serio rischio - evidenzia l'ex presidente del Consiglio - che l'Europa non raggiunga i suoi obiettivi climatici, non riesca a fornire la sicurezza richiesta dai suoi cittadini e perda la sua base industriale a favore di regioni che si impongono meno vincoli.

Per questo motivo, ritornare passivamente alle vecchie regole fiscali - sospese durante la pandemia - sarebbe il peggior risultato possibile". "La risposta dell'Europa alla pandemia ha riconosciuto questa nuova realta': e' stato istituito un fondo da 750 miliardi di euro per aiutare gli Stati membri dell'ue ad affrontare le transizioni verde e digitale. E una condizione politica necessaria affinche' il quadro fiscale dell'Ue si sviluppi lungo linee piu' federali e' che i paesi che ricevono questi fondi li utilizzino con successo", evidenzia.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
draghi





in evidenza
Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso

Il nido d'amore con Boccia (Capogruppo Pd al Senato)

Roma, ecco dove vive Nunzia De Girolamo. L'appartamento a Prati è strepitoso


motori
EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

EICMA celebra 110 anni: pronta l'edizione 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.