A- A+
Economia
Ebola/ Epidemia piega Guinea e Sierra Leone, 2015 in recessione

L'epidemia di ebola spingerà in recessione nel 2015 Sierra Leone e Guinea, due Paesi che prima della diffusione del virus avevano una solida crescita economica. Nella previsione diffusa dalla Banca mondiale, si stima che l'economia della Sierra Leone avrà una contrazione del 2% e quella della Guinea dello 0,2%. A ottobre, poco dopo l'inizio dell'epidemia, le previsioni erano di una crescita del 2% per la Guinea e addirittura del 7,7% per la Sierra Leone, che riemerge da una lunga guerra civile.
  
L'epidemia di ebola, che ha già fatto quasi 6.000 morti nell'Africa occidentale, ha bloccato molte attività produttive e ha frenato gli investimenti. "Questo rapporto sottolinea perchè bisogna arrivare all'obiettivo di zero nuovi casi di ebola", ha osservato il presidente della Banca mondiale, Jim Yong Kim, in un comunicato in cui definisce "devastante" l'impatto economico e umano dell'epidemia.
  
Le Liberia, il terzo Paese colpito dall'epidemia, pur avendo il numero più alto di morti (3.100), è riuscita a portare avanti le principali attivita economiche e ha visto le previsioni di crescita nel 2015 addirittura al rialzo da ottobre (si e' passati dall'1% al 3%), anche se nettamente inferiori a prima della diffusione del virus (6,8%).

Tags:
ebola

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.