A- A+
Economia
Ecomondo e Key Energy Digital Edition 2020: opportunità fino al 15 novembre

ECOMONDO E KEY ENERGY DIGITAL EDITION: È BUSINESS FINO AL 15 NOVEMBRE
 
Al termine della prima settimana della Double Green Digital Week di Ecomondo e Key Energy Digital Edition, organizzata da Italian Exhibition Group (IEG), è già possibile tracciare un bilancio ampiamente positivo circa l’interesse suscitato tra gli operatori del settore da questa innovativa fiera digitale, che ha sostituito per cause di forza maggiore il tradizionale appuntamento in presenza. I webinar e i workshop che si sono susseguiti dal 3 al 6 novembre, per un totale di oltre 500 ore, sono stati seguiti da 31.200 partecipanti. 
 
Inoltre, sono 400 le aziende che hanno scelto di utilizzare la piattaforma digitale di Italian Exhibition Group (raggiungibile previa registrazione dai siti di ecomondo.com e keyenergy.it)  e che avranno un’altra settimana di tempo, fino al 15 novembre, per presentare i loro stando virtuali e organizzare chat, call o fissare business meeting negli slot disponibili. Si possono anche esplorare le ultime innovazioni tecnologiche, scaricare le schede tecniche e guardare i video di presentazione, oltre a richiedere informazioni su servizi e prodotti. È inoltre possibile conoscere le numerose startup selezionate ad hoc, pronte ad offrire valore aggiunto all’innovazione delle imprese che devono dare risposte rapide alle sfide globali del clima, del cibo, dell’ambiente e della qualità della vita. Dunque, un esclusivo marketplace per connettersi con le aziende di riferimento della filiera green.
 
«Ecomondo e Key Energy Digital Edition sono al giro di boa – dichiara Alessandra Astolfi, Group Brand Manager Green Technologies Division IEG – e possiamo già trarre alcune conclusioni. Anzitutto, la community scientifica, degli stakeholder e istituzionale ha espresso grande soddisfazione per il calendario dei quattro giorni di convegni e workshop che abbiamo trasferito su piattaforma digitale, affrontando le tematiche che oggi sono al centro delle agende di tutti i governi, del mondo imprenditoriale, finanziario e della PA. Notevole è stata la risposta da parte degli operatori del settore con una presenza complessiva su digitale davvero massiccia. Anche la partecipazione governativa italiana ci ha dato un grande incoraggiamento, così come l’egida della Commissione europea. Un plauso che condividiamo con i responsabili dei comitati scientifici delle due manifestazioni, i professori Fabio Fava e Gianni Silvestrini. In secondo luogo, da Ecomondo e Key Energy è stato lanciato un messaggio di concretezza. Siamo, insieme, riferimento per l’economia verde, marketplace qualificato e think-tank. Abbiamo rafforzato il dialogo con i decisori pubblici: da questa edizione è partito il pacchetto di proposte degli Stati Generali della Green Economy, che spaziano dalle innovazioni tecnologiche per la produzione di idrogeno verde agli incentivi per tecnologie di riciclo dei rifiuti plastici, ANEV ha presentato il suo “manifesto” per potenziare l’eolico in Italia; e questo solo per citare due esempi. È dunque una tradizione che si consolida, se pensiamo che proprio lo scorso anno a Ecomondo e Key Energy si iniziò a parlare di comunità energetiche, che oggi iniziano a trovare posto nel quadro normativo nazionale».
 
La prossima settimana, dal 9 e fino al 15 novembre, i webinar e i workshop online potranno essere rivisti on demand da chi si sia registrato sulla piattaforma digitale delle due manifestazioni. Si tratta di circa 140 incontri accuratamente preparati assieme a stakeholder industriali, finanziari, istituzionali e mondo accademico. Tra i temi affrontati da Ecomondo: le frontiere tecnologiche e gli aggiornamenti normativi sul ciclo dei rifiuti, con la novità prossima della raccolta differenziata della frazione tessile che partirà dal 1° gennaio 2022; il ruolo delle tecnologie digitali nel monitoraggio dell’impronta di carbonio emessa dagli impianti di depurazione. L’impianto di visione e i meccanismi di finanziamento del Green Deal, vera cornice tematica di questa Digital Edition. Sul fronte delle energie pulite, Key Energy ha presentato una ricerca elaborata dal Politecnico di Milano sullo sforzo industriale che l’Italia dovrà affrontare per rispettare i nuovi più stringenti parametri sulle emissioni di gas serra, ma si è esplorata in profondità anche la leva di vantaggio competitivo che l’elettrificazione dei trasporti rappresenta per le città italiane, oltre a far emergere le opportunità offerte dalle energie rinnovabili.
 
 
ABOUT ECOMONDO 2020
Qualifica: Fiera internazionale; Organizzazione: Italian Exhibition Group S.p.A.; Periodicità: annuale; Modalità: digitale; Date: 3 – 15 novembre; mail: ecomondo@iegexpo.it; Website: www.ecomondo.com; Facebook: www.facebook.com/EcomondoRimini;  Twitter: http://twitter.com/Ecomondo; LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/ecomondo-the-green-technologies-expo/
 

Loading...
Commenti
    Tags:
    ecomondo e key energy digital edition 2020
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Ibrahimovic, 7 partite di stop Zlatan contro Fifa 21. EA replica

    Milan, ecco i match che salterà lo svedese

    Ibrahimovic, 7 partite di stop
    Zlatan contro Fifa 21. EA replica


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    DS9 E-Tense, inizia la commercializzazione in Italia

    DS9 E-Tense, inizia la commercializzazione in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.