A- A+
Economia

 

silvio scaglia2Silvio Scaglia

Il fondatore di Fastweb, Silvio Scaglia, l'ex amministratore delegato di Telecom Italia Sparkle e altre cinque persone sono state assolte dalla prima sezione del tribunale di Roma a conclusione del processo sul maxiricilaggio transnazionale di oltre due milioni di euro.

Diciotto le condanne inflitte dal collegio, presieduto da Giuseppe Mezzofiore, tra cui quella, a 15 anni di carcere al manager partenopeo Gennaro Mokbel.

"E' finito un incubo", è stato il primo commento a caldo di Silvio Scaglia, visibilmente commosso, dopo la sentenza. Scaglia ha atteso la lettura del dispositivo accanto ai suoi difensori, gli avvocati Carlo Federico Grosso e Antonio Fiorella.

Tags:
fastwebmokbelscagliamazzitelli
i più visti
in evidenza
Non solo caldo africano... Attenti ai temporali violenti

Meteo, eventi estremi

Non solo caldo africano...
Attenti ai temporali violenti


casa, immobiliare
motori
WRC, Rovanperä domina al Rally Safari

WRC, Rovanperä domina al Rally Safari

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.