A- A+
Economia

 

silvio scaglia2Silvio Scaglia

Il fondatore di Fastweb, Silvio Scaglia, l'ex amministratore delegato di Telecom Italia Sparkle e altre cinque persone sono state assolte dalla prima sezione del tribunale di Roma a conclusione del processo sul maxiricilaggio transnazionale di oltre due milioni di euro.

Diciotto le condanne inflitte dal collegio, presieduto da Giuseppe Mezzofiore, tra cui quella, a 15 anni di carcere al manager partenopeo Gennaro Mokbel.

"E' finito un incubo", è stato il primo commento a caldo di Silvio Scaglia, visibilmente commosso, dopo la sentenza. Scaglia ha atteso la lettura del dispositivo accanto ai suoi difensori, gli avvocati Carlo Federico Grosso e Antonio Fiorella.

Tags:
fastwebmokbelscagliamazzitelli
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.