A- A+
Economia

 

ansaldo energia

twitter @paolofiore

E uno. Come anticipato da Affaritaliani.it, la Cassa depositi e prestiti ha messo le mani su Ansaldo Energia. La conferma ufficiosa è arrivata dal sottosegretario alla Difesa, Roberta Pinotti, intervenuta a Telenord. "Una telefonata questa mattina presto da parte del ministro Zanonato", ha detto la parlamentare ligure, "mi ha dato la conferma".

L'operazione a cui il governo ha lavorato, cioè l'acquisizione di Ansaldo tramite la Cassa depositi e prestiti, è avvenuta".

Il Cda di Finmeccanica approverà la proposta della Cassa depostiti e prestiti per l'acquisizione dell'85% di Ansaldo Energia. Secondo fonti sindacali, il restante 15% resterà in capo a Finmeccanica fino al 2017 quando scatterà un'opzione che consentirà a Cdp di rilevare anche questa quota.  Cdp si impegnerà a trovare un partner industriale, tra i quali potrebbero esserci i coreani della Doosan. A bocca asciutta (per ora) General Electric.

Chiusa la prima operazione, prosegue Pinotti, "si continua a lavorare su Breda e Sts". La prima è l'opzione meno profittevole, anche perché l'impresa andrebbe ristrutturata. Sts, invece, ha tutte le carte in regola per interessare la Cdp: è solida e sana, ma è quotata e dovrebbe essere sottoposta a Opa. Un'idea che non spaventerebbe General Electric. Come riferiscono ad Affari fonti vicine al dossier, su Sts Ge resta alla finestra. Il management è a caccia di buone occasioni: Sts è definita "molto interessante e complementare al nostro business". Se il colosso americano ha già dovuto mollare la presa su Ansaldo Energia, non è intenzionata a fare lo stesso per Sts.    

Iscriviti alla newsletter
Tags:
finmeccanicaansaldo energiaansaldo sts
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.