A- A+
Economia

Chiusura negativa per la Borsa di Milano, al termine di una giornata incerta e poco mossa. Il Ftse Mib perde lo 0,51% a 16.406 punti e l'All Share termina in calo dello 0,5% a 17.383 punti. Con Wall Street chiusa per festività, il mercato italiano ha mantenuto prudenza, guardando da un lato alle elezioni del fine settimana e dall'altro alle parole del governatore della Bce, Mario Draghi. Contrastate le piazze europee. In ordine sparso i titoli sul listino, dal comparto bancario agli energetici all'industria. Rialzi per Telecom e Telecom Italia media, in attesa del cda da cui questa sera sono attese indicazioni sulla cessione di La7. L'euforia sul settore contagia anche Rcs, che corre. Fiacchi gli scambi, scesi a 1,2 miliardi di controvalore. Lo spread Btp-Bund si mantiene sotto i 280 punti.

Tra le banche segno positivo per Bpm (+3,26%) che conferma il momento positivo dopo l'annuncio dell'avvio dei lavori per la trasformazione in spa; sale anche Mediobanca (+1,21%) mentre scendono le 'big' Intesa Sanpaolo (-0,73%) e Unicredit (-1,72%). In rosso Generali (-0,93%). Tra gli industriali, ribassi per Fiat (-0,41%) e Pirelli (-0,75%) mentre riesce a meta' il rimbalzo di Finmeccanica (+0,55%) dopo le voci del fine settimana su un'offerta di Siemens per Ansaldo Energia. Sale Telecom (+1,46%) in attesa del cda che si occupera' del tema delle svalutazioni e della cessione di Telecom Italia media (+10,67%). Nel comparto energetico, Enel lima lo 0,14% ed Enel lo 0,28%; in calo Saipem (-3%).

 

Tags:
borsemercati

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.