A- A+
Economia
FS, Trenitalia: al via l'orario invernale 2019-2020 dal 15 dicembre

Presentate oggi a Milano le novità dell’orario invernale di Trenitalia 2019-2020 che andrà in vigore domenica 15 dicembre 

Maggiore copertura delle aree metropolitane, con 162 nuove fermate Frecce negli hub di Milano, Roma, Napoli e nell’area Mediopadana. Riduzione plastica a bordo delle Frecce e nei Freccia Lounge e l’area Silenzio estesa anche al livello Standard. Proseguono le consegne dei nuovi treni regionali insieme al potenziamento dei servizi sui collegamenti InterCity: queste le principali novità a partire da domenica 15 dicembre 2019, con l’entrata in vigore dell’orario invernale di Trenitalia 2019-2020.

A illustrare le novità l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane, Gianfranco Battisti, il Presidente e Amministratore Delegato di Trenitalia, Tiziano Onesti e Orazio Iacono, insieme a Paolo Attanasio e Sabrina De Filippis, rispettivamente Direttore Divisione Passeggeri Long Haul e Regionale.

Battisti, AD e DG di FS Italiane ad Affaritaliani.it: “La priorità sono i pendolari” 

Continua con il nuovo orario invernale 2019-2020 la consegna dei nuovi treni regionali Rock e Pop. Dopo gli oltre 70 convogli consegnati in Emilia-Romagna, Veneto, Liguria, Sicilia e Marche, anche i pendolari delle altre Regioni avranno a disposizione i treni di nuova generazione, grazie alla consegna di ulteriori 132 nuovi treni, parte dei 600 previsti. Nel 2020 sarà anche introdotta la possibilità di acquistare i biglietti regionali con modalità contact less attraverso gli appositi validatori presenti in stazione. 

Il Presidente di Trenitalia Tiziano Onesti ad Affaritaliani.it: “Puntiamo su centralità della persona, intermobilità e sostenibilità”. 

“L’offerta è migliorata da tutti i punti di vista. Viene declinata sia nelle Frecce, con i nuovi collegamenti e le relazioni anche in orari diversi, sia nei nuovi servizi offerti dall’Intercity”, evidenzia il Presidente di Trenitalia Tiziano Onesti. Continua infatti il rinnovo della flotta Intercity Giorno con l’introduzione di nuovi servizi: area snack e distributori automatici, rastrelliere per le biciclette (6 posti) e spazio passeggino dedicato. Con il nuovo orario, proseguirà il processo di restyling con locomotori che andranno a sostituire quelli precedenti e la modernizzazione delle carrozze cuccetta e vagone letto per aumentare il comfort di viaggio e l’affidabilità del servizio. “Negli ultimi anni abbiamo investito nella flotta regionale con treni altamente performanti da un punto di vista di performance e comfort. Nei prossimi anni punteremo ancora sulla centralità della persona, sull’intermobilità e sull’attenzione verso la sostenibilità” conclude Onesti

Fondamentale infatti anche lo sviluppo di collegamenti regionali per mettere in connessione le porte di accesso al Paese: stazioni, aeroporti e porti. A ciò si aggiunge nel solo 2019 l’attivazione di 24 progetti a favore dell’intermodalità, ulteriori 40 sono previsti nel prossimo anno. Continua, infine, anche l’attenzione per gli spostamenti per svago e turismo sui treni regionali con i Travel Book, la collana Itinerari di pAssaggio e una guida per le gite scolastiche. 

Frecce, riduzione plastica. Orazio Iacono, AD di Trenitalia: “Nostro obiettivo è di crescere con business sempre più sostenibile e attento alla qualità della vita dei nostri clienti”.

Il Gruppo FS Italiane si impegna nella promozione della sostenibilità ambientale incentivando le persone a scegliere modalità di trasporto green e promuovendo una cultura attenta alle esigenze del pianeta. In quest’ottica si inserisce il progetto di riduzione della plastica a bordo delle Frecce di Trenitalia dove i viaggiatori troveranno bottiglie in vetro, bicchieri di carta e palette in legno per il caffè.  A tal proposito, Orazio Iacono, AD e DG di Trenitalia sottolinea: “Maggiore copertura nelle aeree metropolitane, nuovi collegamenti e città che si aggiungono nel network Frecciarossa, come Parma e Bolzano. Abbiamo puntato sull’esperienza di viaggio, sempre più vicina alle esigenze dei viaggiatori. Quindi più digitalizzazione e più relax al bordo. L’obiettivo della nostra azienda è di crescere con un business sempre più sostenibile e attento alla qualità della vita dei nostri clienti” 

Aumenta infatti l’offerta Frecce nelle aree metropolitane con oltre 300 fermate al giorno nelle stazioni di Milano (+85) e di Roma (+26), 150 in quelle di Napoli (+33) e 76 a Reggio Emilia (+18), così da liberare le città dai mezzi privati e permettere facili interconnessioni con le altre modalità di trasporto urbano e metropolitano. A disposizione dei viaggiatori anche dieci nuovi collegamenti veloci fra Venezia, Padova, Bologna e Roma e una migliore copertura fra Milano e Venezia collegate ogni giorno da 48 Frecce. Confermate le 104 corse Frecciarossa che uniscono Roma e Milano e la nuova corsa fra Bolzano e Milano con fermate anche a Trento e Verona. Nuove fermate anche a Ferrara (+16) e a Rovigo (+4) da e per Roma, Firenze e Venezia.

Tra le novità dell’orario invernale di Trenitalia anche i collegamenti Frecciarossa di tarda serata: da Torino a Milano e viceversa nei fine settimana e da Milano a Bologna il mercoledì e giovedì. Da gennaio, inoltre, nuova partenza del week end per i rientri serali da Napoli a Roma. Inoltre, nell’ambito delle azioni per lo sviluppo del turismo, nel fine settimana saranno attivi collegamenti per Oulx e Bardonecchia da Napoli, Roma, Firenze, Bologna e Milano per soddisfare la domanda di viaggiatori amanti della montagna.

L’area di Silenzio sulle Frecce sarà ampliata non solo nel livello Business ma anche in Standard, che, con i suoi 13mila posti al giorno, si presenta rinnovata negli spazi e nell’offerta. Servizi che si aggiungono al Portale Frecce, che con una nuova veste grafica, più semplice e intuitiva, garantisce maggiori contenuti per oltre 200 ore di intrattenimento gratuito. Da gennaio 2020, sarà possibile anche prenotare attraverso il Portale Frecce prodotti del Bar/Bistrò e riceverli comodamente al proprio posto mentre da dicembre partirà, in via sperimentale, sul Frecciarossa fra Roma e Milano un servizio per contenuti in realtà virtuale tramite visori.

Anche internet infine viaggia ad alta velocità grazie al Wi-Fi Fast, un innovativo sistema multioperatore per una navigazione veloce e stabile, presente su oltre il 70% dei treni Frecciarossa 1000 e sul 100% dei Frecciargento 700. La tecnologia permette di aggregare la capacità di banda di più operatori telefonici 3G e 4G, consentendo ai passeggeri di navigare a una velocità maggiore e in maniera più stabile e continuativa. 

Commenti
    Tags:
    fs italianeorario invernale 2019-2020 trenitaliaorari trenitaliaorario trenitalia 2020 quando escebattisti ad fsonesti di trenitaliaonesti ferrovie dello statoorario invernale trenitaliaorario invernale trenitalia 2020orario invernale trenitalia 2020 quando esceorario invernale trenitalia quando escetrenitalia orario invernaletrenitalia orario invernale 2019trenitalia orario invernale 2020trenitalia nuovo orario invernale 2020fs orario invernale
    i più visti
    in evidenza
    Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

    Sport

    Paola Ferrari in gol, sulla barca
    "Niente filtri". Che bomba, foto


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

    Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.