A- A+
Economia
Gamestop corre a Wall Street dopo il post di un influencer su Reddit

GameStop vola a Wall Street: sale del 50%

Più che un titolo azionario sembra uno scontrino della lotteria. GameStop, popolare meme stock, torna a volare a Wall Street seguendo lo stesso copione del 2021 ma certo sorprendo un po’ meno gli investitori. Il titolo infatti dopo un maggio in altalena è salito oggi del 50% grazie a uno screenshot pubblicato su Reddit da Keith Gill, l’influencer finanziario  conosciuto come Roaring Kitty, che ha dichiarato di avere cinque milioni di titoli della società di videogiochi, acquistati a 21,27 dollari per azione per un controvalore di 116 milioni di dollari. Una speculazione vincente, dato che l’azione vale ora  34 dollari.  Keith Gill, il gattino ruggente, è lo stesso che aveva innescato la corsa all’acquisto del titolo nel 2021. Su Reddit si fa chiamare Deep F Value ed è considerato uno degli investitori più interessanti da seguire anche se con giudizio.  

Gamestop non naviga da tempo in acque tranquille. Nel 2021, proprio perché stava fallendo, era stata presa di mira dagli hedge fund che avevano deciso di guadagnare scommettendo sul fallimento dell’azienda. Ma alcuni utenti del social network Reddit capitanati da Gill  hanno cominciato azioni facendone salire il prezzo e causando perdite miliardarie agli hedge fund, ossia i fondi che speculano in Borsa. Certo  gli hedge non commetterebbero mai lo stesso errore, ma Gamestop è comunque sempre in crisi anche se le speculazioni sui suoi titoli le permettono di fare plusvalenze miliardarie. 

LEGGI ANCHE: Gamestop, il titolo crolla in Borsa. Gli analisti: "Fallimento entro 5 anni"

Tanto che nel corso del mese di maggio quando il titolo ha raggiunto  i 39 dollari di valore, Gamestock ha realizzato un guadagno pari  a 900 milioni di dollari.  Non per nulla è una  meme stock, ossia asset molto speculativi che diventano virali sui social network attirando piccoli investitori, giovani e con poca esperienza, che sperano di fare soldi facili.  Anche AMC Entertainment, azienda Usa proprietaria della più grande catena di sale cinematografiche del Paese, è una meme stock molto speculata. Il successo di questo tipo di azioni è strettamente collegato alla diffusione di app di brokeraggio e gestione patrimoniale che consentono a chiunque di accedere ai mercati e investire.  Gamestop, che vale circa 7 miliardi di dollari,  è ormai da anni alle prese con un rallentamento del business perché gli utenti preferiscono il download dei videogiochi, rispetto alla vendita nei negozi fisici di cui era leader assoluto come fu Blockbuster all’epoca del noleggio di videocassette cinematografiche negli anni ‘80.  I risultati del primo trimestre della società di videogiochi saranno resi noti l’11 giugno. Secondo le previsioni  i ricavi sono visti in discesa  a 892 milioni rispetto al miliardo di dollari dello stesso periodo dell’anno scorso.

 

 






in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


motori
Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.