A- A+
Economia
Garofalo Health Care: il fatturato sale a 93 milioni (+15,65)

Il Consiglio di Amministrazione di Garofalo Health Care S.p.A. (“GHC”), quotata sul mercato MTA di Borsa Italiana, ha approvato in data odierna la Relazione Finanziaria Consolidata al 30 giugno 2019 redatta secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS, di cui si riportano di seguito i principali risultati consolidati:

tabella 1
 

 

 

Sintesi dei principali risultati economici consolidati del Gruppo GHC al 30 giugno 2019

Analisi dei Ricavi Consolidati
Nel primo semestre 2019 i ricavi consolidati di GHC sono risultati pari a Euro 92,9 mln, in aumento rispetto a Euro 80,3 mln del 1H2018, con una crescita del 15,6% realizzata grazie al contributo della componente organica (+0,9%) e della componente M&A (+14,7%, attribuibile alle acquisizioni del Poliambulatorio Dalla Rosa Prati di Parma, contributo di 5 mesi, e di Ospedali Privati Riuniti di Bologna, contributo di 2 mesi).


Analisi dell’Operating EBITDA Adjusted Consolidato e dei Risultati Operativi Consolidati
La crescita della marginalità, in termini di Operating EBITDA Adjusted, è risultata pari al 19,9%, con un contributo significativo sia della componente organica (+3,3%) che della componente M&A (+16,6%), relativa alle acquisizioni del Poliambulatorio Dalla Rosa Prati, perfezionata il 5 febbraio 2019, e di Ospedali Privati Riuniti, perfezionata il 6 maggio 2019.

L’Operating EBITDA Adjusted, che si è attestato a Euro 19,3 mln rispetto a Euro 16,1 mln dell’esercizio precedente, riflette l’andamento dell’attività ordinaria del Gruppo ed è ottenuto rettificando l’Operating EBITDA per la componente dei costi una tantum sostenuti e contabilizzati nel semestre dalla Società per le operazioni di acquisizione del Poliambulatorio Dalla Rosa Prati di Parma, di Ospedali Privati Riuniti di Bologna e delle ulteriori quote di minoranza di Casa di Cura Prof. Nobili. Tali costi una tantum sono stati complessivamente pari a ca. Euro 0,6 mln.

L’Operating EBITDA Adjusted riflette, nel confronto con il 1H2018, minori costi operativi per Euro 1,1 mln derivanti dall’introduzione del principio contabile internazionale IFRS 16 e maggiori costi relativi alla Holding per Euro 1,0 mln.

Nel primo semestre 2019 il margine Operating EBITDA Adjusted del Gruppo si è attestato al 20,7%, anch’esso in miglioramento rispetto al 20,0% del medesimo periodo dell’esercizio precedente: il margine della componente M&A (pari al 22,6%), è risultato già accrescitivo rispetto a quello di Gruppo.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    garofalo health care
    i più visti
    in evidenza
    "Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

    Esclusiva/ Parla Gianni Russo

    "Un film che rimarrà nella storia"
    Ennio, intervista al produttore


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

    Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.