A- A+
Economia
Google One, ChatGpt e Amazon Shopping: pazzi per le app. Le più scaricate

Tutti pazzi per la app: ecco le più scaricate (e redditizie) 

C'è un negozio dentro lo smartphone. Vende app digitali su due piattaforme principali, ossia gli store di Apple e Google che trattengono percentuali non indifferenti (si va dal 30% in giù). Si tratta di  piattaforme globali che fatturano e non poco. Secondo una ricerca di Sensor Tower nel primo trimestre dell'anno l'incasso ha sorpassato per la prima volta i 35 miliardi di dollari con un aumento del 9,5% rispetto allo stesso periodo del 2023. In questa cifra la parte del leone la fanno i giochi ma i download e l'abbonamento a servizi di app che non riguardano questo settore sono aumentati del 19% rispetto all'anno precedente. Ma quali sono le app più scaricate?  

Il rapporto Digital Market Index di SensorTower analizza anche le categorie. Ossia  il breakout rank, ovvero la misura della velocità con cui l’app sta crescendo sul mercato e lo spend rank,  la classifica in base alle entrate (tra acquisti in-app, abbonamenti ecc). Le due classifiche coincidono per la più scaricata e redditizia ossia  Google One, l’app che, con tre diversi tagli (1,99 euro al mese, 9,99 al mese, 21,99 al mese) dà l’accesso a uno spazio di archiviazione superiore per Gmail, drive, foto e anche l’accesso a Gemini Advanced, che permette l’uso delle funzionalità più recenti dell’IA di Google.

LEGGI ANCHE: Agricoltura, meno burocrazia e gestione digital. Boom utenti per l'app Hubfarm

Al secondo posto si trovano ReelShort (app cinese di streaming video ibrido tra telenovele e filmati  brevissimi), DramaBox,  ChatGPT, Hallow (app di meditazione e di preghiera), F1 TV, CapCut (per l’editing di video e immagini), Amazon Shopping, Boss (piattaforma per le opportunità in Cina), e ShortMax (microepisodi).  Grande successo dunque per le piattaforme di streaming tv nate proprio per essere fruite attraverso lo smartphone che possono essere viste pagando pochissimo e solo per gli episodi che si vogliono vedere. Un modello di business di grande successo anche per le short novel nate in Corea e che Mondadori si appresta a lanciare in Italia tramite app il prossimo autunno. 

Per quanto riguarda le app più scaricate e con la spesa maggiore nel nostro paese secondo la ricerca di SensorTower la situazione cambia. L’unica cosa in comune con il resto del pianeta è Google One, che è sempre al primo posto per la spesa dei consumatori.  In Italia le app di tendenza e quelle a maggior spesa sono molto vicine. Succede ad esempio con la seconda in classifica per breakout rank e quarta per spend rank, Disney+; con TikTok (quarto e terzo posto rispettivamente), Tinder (quinto in entrambe le classifiche), Linkedin (sesto e settimo posto), l’app del Corriere della Sera (settimo e sesto), Duolingo (nona). Le eccezioni sono ChatGPT, al terzo posto come breakout rank e ventunesimo come spesa, Yazio ( un contacalorie online ottavo posto come breakout rank, quarantesimo come spesa) e, in ambito fitness, Traininpink di Carlotta Gagna,  personal trainer di pilates sui social (al decimo e ventinovesimo per la spesa).

Come numero di download, la classifica del breakout rank mette invece in fila Threads, l’app di messaggistica di Instagram, al primo posto, seguita da RaiPlay, Unica Istruzione, Shein, Health Tracker, CieID, Facebook, Microsoft Copilot, Messenger e Google Chrome. Tra i giochi, in Italia ai primi dieci posti per quanto riguarda per velocità di crescita ci sono Brawl Stars, Last War: Survival Game, Sea of Conquest: Pirate War, Whiteout Survival, Coin Master ( che è però al primo posto nello spend rank), Travel Town, Royal Match, TopHeroes (nuovo arrivato nella top ten), Match Factory e Toon Blast. Nella classifica dei download da segnalare l’app del FantaSanremo al terzo come numero totale di download.  Per ironia della sorte il gioco mobile che fa spendere più denaro  è però un classico dei giochi da tavolo, ossia Monopoly Go!






in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


motori
NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.