A- A+
Economia
Guerra Ucraina, Italia a caccia di gas. Di Maio e l'ad Eni volano in Algeria

Guerra Ucraina, l'Italia chiede più gas ad Algeria e Azerbaigian

La guerra in Ucraina prosegue e le conseguenze potrebbero essere drammatiche su diversi fronti. Uno di questi è sttettamente legato all'Italia. In caso di pesanti sanzioni alla Russia, infatti, potrebbe venir meno la fornitura di gas, che al momento incide per il 43% sul totale del fabbisogno italiano. Una cifra non certo trascurabile. Per questo il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, accompagnato dall'ad di Eni Claudio Descalzi è volato in Algeria per cercare un accordo per aumentare le forniture. In programma colloqui con le autorita' algerine dedicati al rafforzamento della cooperazione in campo energetico alla luce del conflitto in Ucraina. La compagnia di Stato - si legge sulla Stampa - di quello che già oggi è il nostro secondo fornitore, con una quota vicina al 30%, ovvero la Sonatrach, per bocca del suo amministratore delegato Toufik Hakkaha ha detto di essere pronta a fornire più gas all’Europa in caso di calo delle esportazioni russe veicolandolo attraverso il gasdotto Transmed che collega l’Algeria all’Italia.

Un'altra delle ipotesi allo studio - prosegue la Stampa - è quella di portare da 10 a 20 miliardi di metri cubi all’anno l’import di gas attraverso il tanto contestato Tap che dall’Azerbaigian porta il metano sino il Puglia e da qui poi anche in Europa. Oltre a questo il governo starebbe anche valutando di far confluire in futuro nel Tap anche gas proveniente dal Turkmenistan. Sia per questo «tubo» che per il Tap, stando ai tecnici, non ci sono assolutamente problemi di raddoppio della portata. E lo stesso vale per la rete nazionale gestita dalla Snam. Nell’attesa di concretizzare queste due opzioni, intanto oggi al Consiglio dei ministri approda un nuovo provvedimento che serve a rafforzare la sicurezza energetica del Paese. Dando seguito alla parole del premier Draghi, che la scorsa settimana non ha escluso un maggior ricorso al carbone.

LEGGI ANCHE

Lo schiaffo di Lavrov al ragazzotto Di Maio e la "passione politica" da bar

Ucraina: 5 scenari verso la Terza Guerra Mondiale. Ipotesi armi nucleari

Guerra in Ucraina, aiuti militari dall'Italia. Caccia e 1200 truppe: la mappa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
crisi ucraina





in evidenza
Anna Falchi-Andrea Crippa: finita Lei ha un nuovo amore misterioso

Relazione durata sei mesi

Anna Falchi-Andrea Crippa: finita
Lei ha un nuovo amore misterioso


motori
Ferrari Trionfa alla 24 Ore di Le Mans 2024

Ferrari Trionfa alla 24 Ore di Le Mans 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.