A- A+
Economia
Hollande cresce in Renault per aumentare la sua influenza

Lo Stato francese cresce nel capitale di Renault. Secondo quanto hanno fatto sapere in un comunicato il Ministero dell'Economia e delle Finanze francesi, l'Eliseo intende acquistare un altro 4,73% del capitale della casa automobilistica transalpina per assicurarsi il diritto di voto doppio nell'assemblea del gruppo auto, fissata in calendario per il 30 aprile.   L'operazione, che prevede l'acquisto di un pacchetto di 14 milioni di azioni, costerà all'Erario una cifra compresa fra gli 800 milioni e gli 1,2 miliardi di euro.

 "Il nostro obiettivo è quello di garantirci i diritti di voto doppi," non aumentare in modo sostenibile la partecipazione dello Stato al di là del livello del 15%, hanno fatto sapere i tecnici di Hollande. Lo Stato dovrebbe beneficiare di diritti di voto doppi come fa in EDF, GDF Suez e Orange.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
renaulthollande
i più visti
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'Affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa


casa, immobiliare
motori
Peugeot 9X8, molto più che un'auto da corsa

Peugeot 9X8, molto più che un'auto da corsa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.