A- A+
Economia
Ilva, il governo chiama Intesa, Banco Bpm e Unicredit. Rumors
Advertisement

Riprende corpo il salvataggio pubblico dell'Ilva, adesso secondo i rumors tocca alle banche. Governo, amministrazione straordinaria e ArcelorMittal riprenderanno infatti in queste ore le trattative per costruire il nuovo piano sull’Ilva: a breve al tavolo dell’operazione di sistema mista, pubblico-privata, impostata prima di Natale, il governo dovrebbe convocare secondo il Messaggero, i banchieri di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco Bpm, Cdp e il Tesoro in qualità di creditori in prededuzione (cioè con rimborso prioritario) chiamati a dover trasformare parte dei loro crediti in capitale della Newco.

Intanto, il tribunale del Riesame di Taranto deposita oggi la decisione sul ricorso dei commissari del siderurgico, che chiedono una proroga per i lavori nell’Altoforno 2 del quale il tribunale aveva disposto, nelle scorse settimane, lo spegnimento. Afo 2 ha bisogno di interventi dopo il sequestro disposto dalla Procura per l’incidente che costò la vita all’operaio Alessandro Morricella nell’estate del 2015.

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    ilvamittalbanche
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Dorothea, oro e sensualità E' la Fede Pellegrini delle nevi

    Biathlon, l'azzurra corre truccata

    Dorothea, oro e sensualità
    E' la Fede Pellegrini delle nevi


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen porta l’edizione speciale “C-Series” in Italia con C3 Aircross

    Citroen porta l’edizione speciale “C-Series” in Italia con C3 Aircross

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.