A- A+
Economia
Indosuez (Crédit Agricole) finalizzata l'acquisizione della belga Degroof

Indosuez WM completa l'acquisizione di Degroof Petercam

L’operazione, che ha ottenuto le necessarie autorizzazioni da parte delle autorità bancarie e di  quella garante della concorrenza, permette ai team di Degroof Petercam di unirsi a quelli di  Indosuez Wealth Management per creare un leader europeo nella gestione dei grandi patrimoni.  Rafforza la presenza di Crédit Agricole in Belgio e consente di generare importanti sinergie con  le sue diverse linee aziendali.  

Questa acquisizione è una delle operazioni più significative del settore degli ultimi 10 anni in  Europa. Indosuez Wealth Management, che è al fianco dei suoi clienti da oltre 150 anni, è ora  presente in 16 Paesi, principalmente in Europa, Asia-Pacifico e Medio Oriente. Con circa 200  miliardi di euro1 di patrimonio gestito, un margine d’intermediazione dell’ordine di 1,6 miliardi di  euro1 e 4.500 collaboratori, il nuovo gruppo rappresenterà un leader europeo della gestione di  grandi patrimoni.  

Per clienti e famiglie facoltose, imprenditori, investitori professionali, una proposta di valore arricchita, una continuità di servizi. I clienti di Indosuez Wealth Management beneficeranno di una value proposition arricchita dalla complementarità delle competenze delle due società:  

- le attività di consulenza di Degroof Petercam per gli imprenditori, la consulenza in materia  di gestione finanziaria e l’offerta di fondi principalmente ESG, le sue capacità di fund  servicing; 

- l’ampia offerta di servizi di Indosuez Wealth Management, in particolare gestioni  patrimoniali, advisory, prodotti strutturati, private equity, immobiliare come pure  l’accesso alla sua capacità di finanziamento e alla sua rete internazionale.  

Tale value proposition e la continuità di servizi fra le due entità includono consulenza, finanziamenti, soluzioni d’investimento, fund servicing, soluzioni tecnologiche e bancarie oltre  all’accesso alla rete internazionale, alle competenze e alle capacità di finanziamento del Gruppo  Crédit Agricole. Il rafforzamento dell’offerta ESG consente di rispondere alla crescente domanda  dei clienti, su tutte le classi di attivi, in consulenza e in gestione e in materia di finanziamenti. 

Team impegnati ad agire ogni giorno nell’interesse dei clienti e della società  4.500 collaboratori fanno propri i progetti cliente, umano e sociale del Gruppo. L’acquisizione offrirà ad ogni collaboratore nuove opportunità di sviluppo e di carriera all'interno del gruppo  Crédit Agricole, 10a banca mondiale con competenze multiple, presente in oltre 46 paesi nel  mondo. 

LEGGI ANCHE: Indosuez Wealth Management riafferma il suo sviluppo

Jacques Prost, CEO del gruppo Indosuez:  

“Sono lieto di accogliere oggi nel nostro Gruppo i team e le numerose competenze di Degroof  Petercam. Questa acquisizione è un progetto trasformativo ed entusiasmante che ci fa cambiare  dimensione e fa emergere un leader europeo della gestione di grandi patrimoni. Arricchisce la  nostra value proposition con un’offerta tra le più complete sul mercato per tutti i nostri clienti  privati e famiglie facoltose, imprenditori e investitori professionali. Consente di generare  importanti sinergie con le diverse linee aziendali del gruppo Crédit Agricole. Questa operazione,  diventata ormai realtà, mobiliterà tutti i team in tutte le nostre aree geografiche per mettere in  comune le nostre forze e scrivere un nuovo capitolo della nostra storia collettiva!".  

Hugo Lasat, CEO di Degroof Petercam: 

“Grazie alle competenze complementari delle due entità, abbinate alla potenza della rete e alle  capacità finanziarie di Indosuez Wealth Management, potremo spingerci oltre nell’affiancamento  dei nostri clienti. Indosuez potrà contare sulle forze dei team di Degroof Petercam e di DPAM.  Siamo orgogliosi del cammino percorso con il sostegno dei nostri azionisti storici e possibile solo  con l’impegno dei nostri team, che ringrazio. Questa acquisizione offre buone prospettive e  opportunità sia per i clienti che per i collaboratori”. 

Per Christian Cigrang, Presidente del Consiglio di Amministrazione di CLdN Cobelfret:  “Fondati rispettivamente nel 1871 e 1875, Degroof Petercam e Indosuez hanno in comune  un’eredità storica eccezionale, che contribuisce alla prosperità economica nei rispettivi mercati.  L’integrazione di Degroof Petercam con Indosuez, controllata di Crédit Agricole S.A., comporta importanti prospettive di crescita, offerte da un player globale, pur nel rispetto dell’identità  imprenditoriale e del radicamento nei mercati in cui opera”. 

Prossime tappe  

CA Indosuez controlla ora il 65% del capitale di Banque Degroof Petercam insieme a CLdN  Cobelfret che ne detiene circa il 20%. CA Indosuez presenterà prossimamente un dossier all’Autorità belga dei servizi e mercati finanziari (FSMA) con l’intento di lanciare un’offerta  pubblica di acquisto volontaria presso gli azionisti di minoranza di Banque Degroof Petercam.  Una comunicazione dedicata è disponibile sul sito internet di CA Indosuez. 

L’effetto sul coefficiente CET1 di Crédit Agricole S.A. al termine dell'operazione sarà nell'ordine  di 30 punti base. L’operazione dovrebbe generare un risultato netto aggiuntivo, quota del gruppo,  dopo le sinergie, compreso tra +150 e +200 milioni di euro entro il 2028.






in evidenza
Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

La confessione intima

Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."


motori
DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.