A- A+
Economia
Inflazione giù, spesa su: il trucco nascosto nei prezzi degli alimentari

La gente si è stufata di sentirsi dire che l’inflazione è stata abbassata dai livelli record di inizio anno. Commento 

Gli ultimi dati Istat dicono che ad agosto l’inflazione ha raggiunto il 5,5% annuo (5,3% in UE), mentre a luglio era al 5,9%. Tuttavia l’”inflazione alimentare”, chiamiamola così, è ancora al 9,6%. Si tratta di una differenza di ben 4,1 punti percentuali. Un numero in cui è nascosto tutto il profondo disagio degli italiani in generale, ma dei ceti meno abbienti in particolare. È del resto ben noto che l’aumento dell’inflazione colpisce maggiormente i poveri che non comprano –in genere- Maserati e gioielli ma devono vedersela ogni giorno con la spesa e le bollette.

Tuttavia lo Stato cerca di nascondere il dato sulla spesa alimentare e presenta solo quello calcolato su un ben determinato paniere che conteggia anche i sigari di tabacco pregiato e altre amenità simili. Oltretutto, anche restando nella inflazione comunemente intesa, ci sono beni che giganteggiano, come le bollette elettriche e del gas e i consumi per la benzina, con quest’ultima che sta toccando valori stellari.

LEGGI ANCHE: L'inflazione rallenta e scende al 5,5%. Calo drastico dei nuovi occupati

Giorgia Meloni in campagna elettorale aveva detto che avrebbe tolto le accise che servono ancora a pagare le guerre coloniali italiane. In Rete gira un celebre post con tanto di video in cui lei va a mettere la benzina e fa notare che solo una parte degli euro finisce nel serbatoio mentre l’altra se la prende lo Stato.

GUARDA IL VIDEO DI MELONI 

Tuttavia le accise sono rimaste perché poi allo Stato i soldi servono.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
carrello della spesainflazione





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


motori
Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.