A- A+
Economia
Italia in svendita, camera con Covid. I fondi esteri a caccia di alberghi
Baglioni Hotel Luna, Venezia

Altro esempio, questa volta a Roma. L’Arsenale Spa della famiglia Barletta ha trovato un accordo per rilevare, valorizzare e quindi rilanciare sotto le insegne Orient Express di Accor l’Hotel de la Minerve. Seguiranno lavori di ristrutturazione che permetteranno di ospitare i turisti a partire dal 2023. Ma è naturale che in questo momento ci sia grande fermento.

Non è un fondo, ma è pur sempre un gigante: Mikhail Kusnirovich, magnate russo, ha acquistato il Lido Palace di Baveno – dove Churchill passò la luna di miele – e ora sogna di trasformare questo storico albergo in un resort di lusso sul Lago Maggiore.

È come se l’intero mondo del turismo fosse in surplace: si aspetta un cenno, un segnale, un’idea per ripartire. Ma sono in tanti quelli che non riescono più a stare in equilibrio e che, pur di non cadere, cedono a offerte al ribasso. Chissà quante ne arriveranno nei prossimi mesi.

Commenti
    Tags:
    italia in svenditacamera con covid
    i più visti
    in evidenza
    Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

    Neymar superato da Leo

    Messi il Re Mida del calcio
    110 milioni per tre anni al PSG


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

    Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.