A- A+
Economia
Lagarde (Fmi): "La crisi non è finita"

"Finché gli effetti sull'occupazione non saranno invertiti, non possiamo dire che la crisi" in Europa "sia finita". Il monito è del direttore del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, secondo cui "la crescita sta finalmente prendendo ritmo nella zona dell'euro che sta lentamente riemergendo da una profonda recessione". E tuttavia, avverte la numero uno dell'istituto di Washington, il mercato del lavoro e' ancora in difficolta' con "quasi 20 milioni di persone disoccupate".

Lagarde si dice preoccupata dalla durata della disoccupazione e da come questa affligga soprattutto i giovani. Quasi meta' dei senza lavoro, afferma il direttore generale dell'Fmi, "e' disoccupata da oltre un anno". Inoltre, aggiunge, "quasi un quarto degli europei sotto i 25 anni in cerca di lavoro non lo trova. In Italia e in Portogalo, oltre un terzo di quanti hanno meno di 25 anni e' disoccupato e in Spagna e in Grecia oltre la meta'". Secondo Lagarde, tre sono le priorita' per la politica economica nel medio e lungo termine: rafforzare la struttura dell'unione monetaria, ridurre i livelli di indebitamento pubblici e privati, riformare i mercati del lavoro e dei prodotti. "La strada da percorrere", conclude Lagarde, "e' sicuramente difficile", ma l'unica in grado di riportare l'Europa sul sentiero di "una crescita sostenibile".

Ma qual è, secondo Lagarde, la soluzione? "'Bisogna proteggere i lavoratori, e non solo i posti di lavoro''. Cioè? "Oggi abbiamo un mercato del lavoro dove la tecnologia si evolve velocemente spingendo fuori dal mercato del lavoro. Va permesso al lavoratore di sviluppare le proprie capacita' per passare al lavoro successivo''. In una parola: flessibilità. E poi "consolidamento fiscale", attraverso ''tre priorità: la creazione di un sistema di reazione, la riduzione del debito, e la riforma del mercato del lavoro''.

Tags:
lagardeoccupazionecrisi
i più visti
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.