A- A+
Economia
Lagerfeld punta sui bimbi: nasce la linea Karl's Kids con Cwf

Il re della moda mondiale Karl Lagerfeld, si sa, non si ferma mai. E così dopo il gatto e la bambola ha deciso di puntare sul kidswear. E di puntarci seriamente visto che lo stilista di Chanel ha siglato un accordo di global license con France’s Groupe Cwf. Obiettivo: arrivare già nel 2016 nei negozi con la sua linea bimbi Karl's Kids.

La collezione è "rock ’n’ roll-inspired", è destinata a bambini e bambine da 0 a 16 anni e va dagli abiti fino agli accessori coordinati. L'accordo con Cwf prevede il lancio di due collezioni a stagione, partendo dalla primavera/estate 2016.

Pier Paolo Righi, presidente e ceo di Karl Lagerfeld, ha definito l'espansione del marchio nel mercato junior "un'evoluzione naturale, visto il profilo cool e ironico del gruppo". I mercati di riferimento per il brand saranno l'Europa, il Middle East e la Corea.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
karl lagerfeldkarl's kidscwfkidswearmodachanelbambini
i più visti
in evidenza
CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

Le foto

CR7-Manchester, divorzio vicino
Georgina mostra il pancione


casa, immobiliare
motori
Volkswagen e Bosch insieme per industrializzare la produzione delle batteria

Volkswagen e Bosch insieme per industrializzare la produzione delle batteria

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.