A- A+
Economia


 

lr defender

L’emblema del fuoristrada capace di affrontare i terreni peggio, il 4x4 dei reali d’Inghilterra guidato pure dalla regina Elisabetta. Ne è passata di acqua sotto i ponti: il primo modello della Land Rover è uscito nel 1948 ed è andato avanti per anni fino al 1990 quando fu rimpiazzato dal Defender moderno. In tutto ne sono stati venduti 2 milioni. Il Defender LXV è disponibile, per il mercato italiano, nella versione 90 SW ed è basato sul Defender di serie: monta il motore 2.2 litri da 122 CV con una coppia massima di 360 Nm a 2.000 giri/min, con trasmissione manuale a 6 rapporti. Disponibile in soli due colori: nero o bianco. La griglia frontale è nera, il profilo dei fari e il tetto in grigio, i cerchi in lega da 16” e sul portellone posteriore c’è il logo XV con la mitica “Union Jack”. Dentro regna il lusso: sedili, volante e rivestimenti in pelle. Di serie: aria condizionata, impianto stereo compatibile con mp3 e presa Aux, pedane laterali, paraspruzzi anteriore e pacchetti speciali per l’offroad più estremo. Il tutto a 40 mila euro.

Tags:
land rover

in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.