A- A+
Economia
Lavoro in Italia, gli under 35 con doppie radici saranno i leader del domani
Donne e lavoro

Lavoro, gli under 35 con doppie radici: i leader del futuro

Secondo le stime della fondazione Ismu in Italia sono quasi tre milioni le persone, di età compresa tra zero e 35 anni, nate qui da almeno un genitore straniero o arrivate nel nostro Paese da minorenni. Sono persone che cambieranno il tessuto sociale, cultra e demografico italiano, in modo graduale, ma decisivo. Piano piano  questi giovani stanno entrando nelle istituzioni, emergendo in molte posizioni di leadership. Ciò viene anche dimostrato nel lavoro svolto dall’associazione Nuove Radici, nata nel 2008, con un documentario presente nella sua rivista online Nrw (https://www.nuoveradici.world): "Dimostrarlo e parlarne oggi è fondamentale per il domani, per prevenire forme di discriminazione, xenofobia e razzismo. Le doppie radici e la doppia cultura, legata al background migratorio, li hanno aiutati a sviluppare le proprie capacità e a trasformarsi in leader per l’inclusione: la leadership si forma attraverso l’interazione di culture”. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    lavorounder 35culturaleaderleadershipfuturo
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel Grandland X, nuovi allestimenti per il MY 2021

    Opel Grandland X, nuovi allestimenti per il MY 2021

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.