A- A+
Economia

Stefania Lazzaroni è da oggi il nuovo direttore della Fondazione Altagamma, l’associazione che riunisce le principali imprese che rappresentano il made in Italy in ogni settore, a partire da moda, design, food. Lo riferisce Primaonline.it. Lazzaroni si occuperà della gestione e del coordinamento delle attività di Altagamma, con l’obiettivo di dare nuovo impulso a questo sistema d’imprese in stretta collaborazione con il presidente, Andrea Illy.

Lazzaroni prende il posto di Armando Branchini, storico segretario generale di Altagamma che diventa uno dei vice presidenti della Fondazione con delega in particolare alle Relazioni istituzionali e a Studi e ricerche, settore in cui Altagamma è molto attiva con un calendario di presentazioni di ricerche che forniscono costantemente al mercato dati sui trend del comparto del lusso. Con l’arrivo di Lazzaroni viene introdotto in Altagamma il ruolo di direttore, che corrisponde in grandissima parte a quello di segretario finora esercitato da Branchini ma mette l’accento su una maggiore responsabilità di gestione, in un momento in cui tra le priorità indicate dal presidente Illy c’è l’esigenza di un’azione forte e coordinata del sistema italiano del lusso sia sui mercati internazionali sia per sollecitare una maggiore collaborazione da parte delle istituzioni.

Stefania Lazzaroni dal gennaio 2012 era direttore comunicazione e talent per il Sud Europa del network televisivo americano Discovery. In precedenza è stata direttore Comunicazione e public affairs del Sole 24 Ore e poi della Coca-Cola. Ma ha anche fondato e gestito una propria società, Nascent Communications, nel campo della comunicazione marketing, digitale e istituzionale. È questa combinazione di managerialità e imprenditorialità che ha convinto il board di Altagamma a sceglierla per il nuovo incarico, che oltre al coordinamento della comunicazione prevede appunto un ruolo manageriale. (Primaonline.it - 2 settembre 2013)

Tags:
stefania lazzaronialtagamma

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.