A- A+
Economia
Leonardo, stop alle trattative con Knds per i carri armati Leopard

Leonardo interrompele trattative con Knds per la creazione di un'alleanza strategica

Leonardo, il gigante italiano del settore della difesa, ha annunciato ufficialmente la fine delle trattative con Knds, che mirava a gettare le basi per i futuri carri armati Leopard per l'Esercito Italiano e a rafforzare le sinergie tra le due realtà industriali.

Nonostante gli iniziali propositi comuni e l'impegno dimostrato da entrambe le parti con la partnership siglata il 13 dicembre 2023, Leonardo ha fatto sapere che le trattative con Knds per stabilire una configurazione comune del nuovo Main Battle Tank dell'Esercito Italiano non hanno portato ai risultati sperati.

LEGGI ANCHE: Leonardo, nel 2023 utile a 695 mln. Titolo in rialzo a Piazza Affari

Tuttavia il colosso italiano, attraverso una nota, ha ribadito il proprio impegno nel fornire all’Esercito Italiano una soluzione performante, interoperabile e aggiornata, che soddisfi le esigenze attuali e rimanga ben posizionata per gli sviluppi futuri verso il Main Ground Combat System, anche attraverso la cooperazione con altri qualificati Partner internazionali.






in evidenza
Perrino: "Pierina personaggio ingombrante. Ecco perchè prende corpo un'altra ipotesi di indagine"

Rai, il direttore di Affaritaliani.it a Ore 14

Perrino: "Pierina personaggio ingombrante. Ecco perchè prende corpo un'altra ipotesi di indagine"


motori
Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Ford Mustang GTD: potenza estrema e design racing a Le Mans

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.