A- A+
Economia
Gentile Angelo,
 
Chi ti scrive è un piccolo artigiano del settore tessile sartoriale.
 
Come passione ho sempre frequentato ambienti politici, perchè sono convinto che la POLITICA fatta per la gente e spinta da nobili ideali e di idee sia una cosa meravigliosa.
 
Sono sempre stato un'elettore del PDL e ho collaborato in passato con un onorevole del PDL insieme a Lui ho scritto una proposta di legge (2790 del 12 ottobre 2009)  per regolamentare in modo inequivocabile il settore del tessile in Italia e del  VERO MADE IN ITALY voce che ha sempre portato risultati molto positivi sulla bilancia dei pagamenti.
 
Il settore del tessile artigianale e sartoriale è adesso in grande difficoltà non tanto per grandi BRAND (che ormai sono multinazionali e hanno aiuti di tutti i generi)ma in modo specifico sulle piccole realtà di eccellenze artigianali che nulla possono fare contro la de localizzazione della grandi produzione realizzate dai grandi GURU DELLA MODA.
 
Ormai la maggior parte dei capi vengono prodotti al di  fuori dalla nostra NAZIONE.
 
Approfittando di un vuoto legislativo, consumano una delle più grandi truffe a danno del MADE IN ITALY e dei consumatori realizzando capi fuori dall' ITALIA e importandoli come semi lavorati, finendoli in ITALIA possono marchiarli MADE IN ITALY, tutto a discapito di imprenditori e lavoratori del settore che sono tanti.
 
Spero che nonostante gli impegni che hai, tu possa dare una piccola occhiata ha questa mia mail e possa dare un piccolo spazio nel tuo giornale per tale proposta di legge 2790 che è ferma ormai dal 2009 in commissione X senza spiegazioni.
 
Mi domando se fosse stata messa in discussione immediatamente e approvata quante aziende ITALIANE e relativi operai si sarebbero salvate.

 

E' importante per me e per molti artigiani del settore che ormai sono allo stremo e alcuni disperati sull'orlo di un gesto irreparabile, me compreso.
 
Credo che in questa nostra stupenda Nazione si debbano saltare le barriere  ideologiche di appartenenza, e ne sono pienamente convinto, che tutti insieme si possa dare una risposta positiva a questi cittadini TRADITI,DELUSI E ADESSO ANCHE MOLTO ARRABBIATI dallo spettacolo che la politica nazionale ha dato e spero non dia più.
 
Ti saluto calorosamente  e con la fervida speranza che tu possa leggere questa mail
 
Fabio Di Troia
 
 
Iscriviti alla newsletter
Tags:
made in italycrisiartigianato
i più visti
in evidenza
Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

Meteo, offensiva siberiana

Neve e gelo all'assalto dell'Italia
Le previsioni sono da brivido


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.