A- A+
Economia
Anche l'hamburger è in crisi: vendite ko, lascia il ceo di McDonald's

McDonald's ha annunciato che l'amministratore delegato e presidente Don Thompson sta per lasciare il gruppo dopo meno di tre anni al vertice culminati con il primo calo annuale in 12 anni delle vendite nei ristoranti americani aperti da almeno un anno.

I suoi incarichi cosi' come la sua poltrona nel consiglio di amministrazione verranno assunti dal primo marzo da Steve Easterbrook, 48 anni e attuale responsabile del brand a livello globale. Il manager aveva trascorso 18 anni nell'azienda prima di lasciarla nel 2011 per diventare numero uno di PizzaExpress, posizione abbandonata dopo meno di un anno per passare a capo di una catena di ristoranti giapponesi e poi tornare nel 2013 in McDonald's.

Easterbrook diventa il terzo Ceo di McDonald's in 10 anni. Non e' stata fornita alcuna spiegazione della repentina uscita voluta dal 51enne Thompson - entrato nell'azienda quasi 25 anni fa - ma l'addio si verifica dopo due anni di continui peggioramenti nel mercato piu' importante per il gruppo, quello americano.

Gli utili netti l'anno scorso sono scesi di quasi il 15% a 4,76 miliardi e le azioni McDonald's sono praticamente rimaste invariate da quando Thompson e' diventato a.d. Nello stesso arco temporale il Dow Jones e' salito del 36%. Un quadro ben diverso da quello da lui trovato quando sali' al vertice: nel luglio 2012 la societa' famosa per i suoi archi dorati aveva all'attivo 106 mesi consecutivi di vendite in crescita nei ristoranti americani aperti da almeno un anno.

"E' difficile dire addio alla McFamily ma c'e' il momento e la stagione per tutto", ha detto l'uscente numero uno (il primo afro-americano) in una nota. Resta da vedere come Easterbrook - da sempre convinto della necessita' di attrarre i consumatori piu' giovani - rilancera' l'azienda. Ieri McDonal's ha annunciato altri giri di poltrone: il direttore finanziario Pete Bensen viene promosso nel ruolo appena creato di Chief Administrative Officer. Kevin Ozan, revisore interno, gli succede. Il mercato ha brindato alle novita' spingendo il titolo McDonald's nell'after-hours in rialzo di oltre il 3%. La seduta era finita in calo dello 0,88% a 88,78 dollari.

Tags:
mcdonald'ssteve easterbrookcrisivendite
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.