A- A+
Economia
Borse, lo spread torna sotto quota 200

Piazza Affari ha chiuso in rialzo un seduta sempre positiva nel giorno in cui lo spread Btp-Bund e' sceso, per la prima volta dal luglio 2011, sotto i 200 punti base.  Il differenziale tra i titoli italiani e tedeschi, sceso oggi sotto i 200 per la prima volta dal luglio del 2011, si attesta a 198,60. Il rendimento del decennale e' a 3,92%. Il differenziale Bonos-Bund rimane a 195,20 con un rendimento del 3,89%.

L'Istat ha inoltre certificato che il tasso di inflazione medio annuo per il 2013 e' stato pari all'1,2%, in netta decelerazione rispetto al 3,0% registrato nel 2012.

Il Ftse Mib finale, con un progresso dello 0,97% a quota 19.112 punti, e' risultato il migliore tra i principali indici europei. All Share +0,97% e 20.371 punti. Realizzi su Fiat; mentre Telecom Italia e' stato il miglior titolo del listino principale di Milano.

Bene anche Parigi, con il Cac40 a +0,48% e Francoforte a +0,37%. L'indice Ftse di Londra chiude in crescita dello 0,19%, l'Ibex di Madrid segna lo 0,4%.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borsapiazza affarinikkeiwall street
i più visti
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.