A- A+
Economia

Piazza Affari ha chiuso in rialzo l'ultima seduta settimanale, sostenuta dal buon andamento di Fiat e di alcuni bancari come Intesa Sanpaolo. Il risultato finale di una giornata sempre positiva, ha visto il Ftse Mib archiviare la settimana a 19.969 punti, frutto di un rialzo dello 0,47%, il piu' consistente tra i principali indici europei. L'All Share ha chiuso invece con un +0,49% a 21.227 punti. In evidenza dunque Fiat con un +3,55% a 7,44 euro per azione in vista del perfezionamento del passaggio delle quote di minoranze di Chrysler al Lingotto. In scia anche Exor, la holding della famiglia Agnelli (+1,48%).

Contrastati gli energetici (Enel +1,39%, Eni -0,06%) e i finanziari, con Intesa Sanpaolo a +0,62%, Unicredit -0,92%, Mediobanca +1,08%, Banco Popolare -0,77%, Generali +0,18%. Tra gli industriali, Finmeccanica +2,83%, mentre Pirelli ha limato lo 0,16%. Sprint nel finale per Telecom Italia che le permette di chiudere a +1,78% a 0,8580 euro per azione all'indomani del cda. Prese di beneficio su Telecom Italia Media (-1,64%) dopo il balzo di ieri sulle aspettative di integrazione dei multiplex con Rete A (Gruppo L'Espresso). In vista Rcs (+4,22%) dopo che l'amministratore delegato, Scott Jovane, ha fornito nuove rassicurazioni sugli obiettivi del piano.

Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi chiude stabile a 207 punti, per un tasso del 3,82%. Il differenziale Bonos/Bund, segna 196 punti al 3,71%. A migliorare il clima sui mercati del debito periferici e' la decisione di Standard & Poor's di rimuovere il Portogallo dal 'Credit watch negative', ritirando quindi la minaccia di un declassamento di Lisbona.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mercatiborsaspread
i più visti
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore


casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.