BANNER

Le borse europee chiudono in perdita. Gli investitori sono cauti e restano in apprensione per l'incertezza sulle intenzioni della Federal Reserve a proposito dell'avvio del 'tapering'.

Pesa anche il 'warning' del miliardario americano Carl Icahn, secondo il quale i mercati azionari, nonostante i recenti record, potrebbero subire una forte frenata, perche' gli utili di molte aziende sono gonfiati dal basso costo del denaro. Francoforte segna un -0,35% a 9.193,29 punti. A Milano l'indice Ftse Mib cede l'1,77% a 18.766,78 punti. Parigi arretra dell'1,12% a 4.272,29 punti, Londra dello 0,38% a 6.698,01 punti e Madrid dell'1,57%. Wall Street e' piatta.

Non riesce a ridare vigore neppure l'indice Zew. La fiducia degli analisti e degli investitori tedeschi è salito per il quarto mese di fila a novembre a 54,6 punti dai 52,8 di ottobre: è il livello più alto dall'aprile 2010.

Il consenso si aspettava una crescita ma fino a 54 punti. Spread Btp-Bund stabile. Il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato decennali italiani e tedeschi si attesta in avvio a 238 punti base, sostanzialmente stabile dai 239 punti base registrati ieri in chiusura.

 

 

2013-11-19T09:10:10.28+01:002013-11-19T09:10:00+01:00truetrue1066116falsefalse3Economia/economia4130801114662013-11-19T09:10:10.34+01:0010662013-11-19T18:09:42.737+01:000/economia/mercati191113false2013-11-19T18:07:38.337+01:00308011it-IT102013-11-19T09:10:00"] }
A- A+
Economia

 

borsa 500 (1)

BANNER

Le borse europee chiudono in perdita. Gli investitori sono cauti e restano in apprensione per l'incertezza sulle intenzioni della Federal Reserve a proposito dell'avvio del 'tapering'.

Pesa anche il 'warning' del miliardario americano Carl Icahn, secondo il quale i mercati azionari, nonostante i recenti record, potrebbero subire una forte frenata, perche' gli utili di molte aziende sono gonfiati dal basso costo del denaro. Francoforte segna un -0,35% a 9.193,29 punti. A Milano l'indice Ftse Mib cede l'1,77% a 18.766,78 punti. Parigi arretra dell'1,12% a 4.272,29 punti, Londra dello 0,38% a 6.698,01 punti e Madrid dell'1,57%. Wall Street e' piatta.

Non riesce a ridare vigore neppure l'indice Zew. La fiducia degli analisti e degli investitori tedeschi è salito per il quarto mese di fila a novembre a 54,6 punti dai 52,8 di ottobre: è il livello più alto dall'aprile 2010.

Il consenso si aspettava una crescita ma fino a 54 punti. Spread Btp-Bund stabile. Il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato decennali italiani e tedeschi si attesta in avvio a 238 punti base, sostanzialmente stabile dai 239 punti base registrati ieri in chiusura.

 

 

Tags:
mercatiborsaspread
i più visti
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.